Accesso riservato

Profilo istituzionale: Comitato anticoloniale italiano

Comitato anticoloniale italiano
Cai
- - Roma,
[1958]



Il Comitato anticoloniale italiano (Cai) è fondato a Roma alla fine degli anni Cinquanta e l'inizio degli anni Sessanta (presumibilmente nel 1958) allo scopo di svolgere attività in difesa dei diritti all’indipendenza e alla libertà dei popoli africani, asiatici e americani.
Membri del consiglio direttivo del Comitato, al gennaio 1961, sono Pasquale Bandiera, Ugo Bartesaghi, Giorgio Bassani, Arrigo Boldrini, Carmelo Carbone, Alberto Carocci, Giulio Cerreti, Carlo Levi, Lucio Luzzato, Oscar Mammì, Giacinto Militello, Giuliano Pajetta, Ferruccio Parri, Leopoldo Piccardi, Giovanni Pieraccini, Fernando Santi, Paolo Sylos Labini, Maurizio Valenzi, Paolo Vittorelli, Elio Vittorini, Bruno Zevi. Membri della segreteria del Comitato sono, alla stessa data, Dina Forti, Emilio Lo Pane, Lamberto Mercuri.
In seno al Comitato anticoloniale italiano sorge nel gennaio 1963 il Comitato d’amicizia e d’aiuto con il popolo algerino, a cui tuttavia aderiranno solo alcuni degli aderenti al Cai.



Fondi archivistici prodotti:

Carte Comitato anticoloniale italiano provenienti dall'archivio Fiap nazionale

Relazioni con altri documenti e biografie

Boldrini, Arrigo, Bulow; Carocci, Alberto; Mercuri, Lamberto; Pajetta, Giancarlo; Parri, Ferruccio, Maurizio; Piccardi, Leopoldo; Sylos Labini, Paolo; Vittorelli, Paolo; Vittorini, Elio; Zevi, Bruno

Collegamenti ad altri siti dell'Ente


Francesco Benatti
27/09/2017
13/11/2017
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Comitato anticoloniale italiano  in Archos Biografie [IT BE47]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 12/4/2017