Accesso riservato

Profilo biografico: Bruno Salza

Bruno Salza M
06/08/1920, Occhieppo Inferiore (BI), Italia
29/06/1997, Italia
Bruno Salza "Mastrilli", prestigiosa figura di comandante partigiano biellese, nacque ad Occhieppo Inferiore nel 1920. Essendo ufficiale dell'esercito, l'8 settembre 1943 rientrò dalla Jugoslavia per prendere parte attiva alla costituzione dei primi distaccamenti partigiani nella valle dell'Elvo e, successivamente, della 2ª brigata Garibaldi "Biella" poi "Ermanno Angiono Pensiero", della quale divenne il comandante. Nei primi mesi del 1944, durante un'azione di guerra rimase gravemente ferito a Sordevolo e gli venne perciò conferita la medaglia d'argento al valor militare.
Il 25 aprile 1945 ricoprì l'incarico di comandante della Piazza di Biella. Nel dopoguerra lavorò come funzionario alla Cassa di risparmio di Biella e dal 1973 al 1980 fu sindaco di Mongrando.
Conservava l'archivio delle formazioni partigiane biellesi, che donò all'Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".
Fonte: "l'Impegno", a. XVII, n.2, agosto 1997;
intranet.istoreto.it/partigianato/.

Fondi archivistici prodotti:

Salza Bruno

Relazioni con altri documenti e biografie


Silvia Mantellero
07/09/2016 07/09/2016
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Salza, Bruno  in Archos Biografie [IT BP1195]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017