Accesso riservato

Profilo biografico: Domenico Petruzza

Domenico Petruzza M
02/01/1922, Nicastro (CZ), Italia
23/08/1944, Venaria Reale (TO), Italia
Domenico Petruzza nacque il 2 gennaio 1922 a Nicastro (oggi Lamezia Terme), in provincia di Catanzaro. Fu vice brigadiere dei carabinieri. Fece parte della 2ª divisione Garibaldi dall’8 giugno al 24 agosto 1944. Operò sotto il comando di Gino Castagneris (Capitan Tempesta) nel territorio compreso tra Venaria Reale e le valli di Lanzo. Fu protagonista di molte azioni partigiane, tra cui una condotta nei pressi della tenuta La Mandria per liberare alcuni prigionieri inglesi. Inoltre fu sua l'idea di realizzare dei tromboncini (accessori da applicare alla canna delle armi) per rendere più forte il tiro degli Sten e poter lanciare bombe di mortaio da 45. Il 23 agosto 1944, durante un’operazione per prelevare ai fascisti una mitraglia e un camion 626 Fiat, avvenne uno scontro a fuoco dove rimase ferito gravemente. Il giorno successivo il suo cadavere fu caricato su un autoblindo e portato in giro per Venaria e verso le Case Operaie Snia, per far da monito alla popolazione e agli altri partigiani. Le sue spoglie riposano presso il mausoleo del cimitero di Venaria; una lapide in corso Garibaldi, all’altezza di via Roma, ricorda il suo sacrificio.
Inserimento e revisione della scheda biografica a cura di Andrea D'Arrigo.

Citazioni di o su Domenico Petruzza in Monografia

Con nomi giovani: l'ANPI di Venaria ricorda i suoi concittadini caduti per la libertà, Teresa Moriondo (cur.), 1999, pp.135-136

Citazioni di o su Domenico Petruzza in Articolo di periodico

Franco Brunetta, Domenico Petruzza, il partigiano conteso dai repubblichini in "Il Risveglio", 30 aprile 2009

Relazioni con altri documenti e biografie


Giuseppe Ferraro
07/02/2017 07/02/2017
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Petruzza, Domenico  in Archos Biografie [IT BP1280]