Accesso riservato

Profilo biografico: Michele D'Aniello

Michele D'Aniello M
10/01/1924, Terlizzi (BA), Italia
06/12/2016, Terlizzi (BA), Italia
Venne chiamato alle armi il 13 maggio 1943, come soldato di leva militare nel 64° Reggimento Fanteria Armi Accompagnamento ad Ivrea. Si trovava ancora lì il 13 settembre 1943 quando la città fu occupata dai tedeschi. Trovò rifugio presso alcuni cugini a Torino dove rimase fino al 5 marzo 1944. Il giorno successivo si spostò nel Canavese, proprio nel momento in cui Corio veniva rastrellata. Si unì a un gruppo di partigiani, nucleo di quella che diverrà la 47ª brigata Garibaldi. A metà novembre 1944, nella zona di Forno Canavese, la brigata subì un furioso attacco nazifascista che causò la morte del cuciniere Celestino Favre. Durante l’inverno D’Aniello fu ospitato in diverse località del Canavese ed entro in contatto con la 6ª divisione GL. Il 28 aprile raggiunse a Torino il Comando della sua brigata. Il 6 giugno ripartì in treno per Terlizzi, dove si riunì alla sua famiglia di origine e riprese il lavoro nell’azienda agricola paterna. È stato presidente dell'Associazione Combattenti e Reduci di Terlizzi e nel 2016 gli è stata conferita la medaglia della Liberazione.
Inserimento e revisione della scheda a cura di Barbara Berruti e Andrea D'Arrigo.

Citazioni di o su Michele D'Aniello in Articolo in sito web

A Michele D'Aniello la medaglia al valore in "http://www.terlizziviva.it/", "http://www.terlizziviva.it/notizie/a-michele-d-aniello-la-medaglia-della-liberazione/"
Ci ha lasciati Michele D'Aniello l'ultimo partigiano terlizzese in "http://www.terlizziviva.it/", "http://www.terlizziviva.it/notizie/ci-ha-lasciati-michele-d-aniello-l-ultimo-partigiano-terlizzese/"

Relazioni con altri documenti e biografie


Raffaele Pellegrino
13/02/2017 20/02/2017
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. D'Aniello, Michele  in Archos Biografie [IT BP1305]