Accesso riservato

Profilo biografico: Ferruccio Parri

Ferruccio Parri M
19/01/1890, Pinerolo (CN), Italia
08/12/1981, Roma (RM), Italia
Nato nel 1890, partecipa come ufficiale alla prima guerra mondiale, meritando tre medaglie d’argento. Attivo antifascista, nel 1927 è condannato al carcere e poi al confino. Negli anni Trenta tiene collegamenti con gruppi clandestini di Giustizia e libertà. Nel 1942 è uno dei fondatori del Partito d’azione e dopo l’8 settembre del 1943 è tra i promotori della lotta partigiana, diventando vice comandante del Corpo volontari della libertà in rappresentanza delle brigate Giustizia e libertà. Dal giugno 1945 è chiamato ad assumere la guida del primo governo dell’Italia liberata. Eletto deputato all’Assemblea Costituente e poi senatore, è protagonista della vita politica italiana. Nel 1949 fonda l’Insmli (oggi Istituto nazionale Ferruccio Parri. Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea), nel quale ricopre la carica di presidente fino al 1972. È scomparso nel 1981.


Fondi archivistici prodotti:

Carte Ferruccio Parri provenienti dall'archivio Fiap nazionale

Relazioni con altri documenti e biografie


Andrea Torre
24/04/2017 24/04/2017
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Parri, Ferruccio  in Archos Biografie [IT BP1323]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017