Accesso riservato

Profilo biografico: Leonida Cavallo

Leonida Cavallo M
28/01/1901, Latiano (BR), Italia
1964, Torino (TO), Italia
Leonida Cavallo nasce a Latiano il 28 febbraio 1901, quarto dei nove figli di Leopoldo Cavallo e di Cotrina Salamina e fratello di Vittoria "anticzarina". Nel 1910 la famiglia è costretta a lasciare il paese d’origine a causa delle idee politiche del padre, socialista. Si trasferiscono a Torino e nel 1917 Leopoldo è coinvolto negli scioperi di borgo San Paolo e viene, forse ingiustamente, accusato dell’incendio della chiesa di San Bernardino. Per questo insieme a tre dei suoi figli, tra cui Leonida allora quindicenne, è condannato a 18 mesi di carcere. Nel 1921 Leopoldo e Leonida aderiscono al Partito Comunista. Considerato dal regime un pericoloso sovversivo Leonida viene più volte arrestato in quegli anni e dopo l’entrata in guerra dell’Italia, il 15 giugno 1940, internato dalla Prefettura di Torino. Liberato nel 1942, dopo l’8 settembre entra nelle prime formazioni partigiane autonome che andavano costituendosi in provincia di Torino. Dalla primavera del 1944 si sposta prima nella 17 brigata Garibaldi, e poi nella 45 brigata Garibaldi. Muore a Torino nel 1964.


Citazioni di o su Leonida Cavallo in Articolo in sito web

Leonida Cavallo in "http://www.anpibrindisi.it", "http://www.anpibrindisi.it/scheda-anagrafica/indice-della-memoria/cavallo-leonida-leonida-cavallo-an"

Relazioni con altri documenti e biografie


Barbara Berruti
03/05/2017 03/05/2017
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Cavallo, Leonida  in Archos Biografie [IT BP1325]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017