Accesso riservato

Profilo biografico: Giuseppe Berruto

Giuseppe Berruto M
20/03/1927, Torino (TO), Italia
09/03/2004, Orbassano (TO), Italia
Coniugato
Giuseppe Berruto nasce il 20 marzo 1927 a Torino (TO). Di famiglia di ceto impiegatizio e di orientamento socialista, impiegato alla Sip, entra nella Resistenza a Torino nel Fronte della Gioventù. Il 21 ottobre 1944 è arrestato sul posto di lavoro da elementi delle SS italiane. Detenuto all'Albergo Nazionale e alle Nuove, il 25 ottobre è trasferito nel campo di transito di Bolzano (BZ), da dove il 1° novembre è deportato a Reichenau (Innsbruck, Austria). Il 19 aprile 1945 giunge a Dachau. Qui è classificato come Schutzhäftlinge NAL [Nicht aus dem Lager] (prigioniero per motivi di sicurezza - da non trasferire in altri Lager), riceve il numero di matricola 156948 e si dichiara di mestiere impiegato. È liberato dalle truppe americane il 29 aprile. Membro del Comitato italiano di Dachau, rientra a Torino ai primi di giugno. Nel dopoguerra è testimone e organizzatore di cultura attivo anche a livello internazionale nella tutela della memoria e nella promozione della ricerca sulla storia della deportazione. Dal 1975 al 1985 ricopre cariche politiche e amministrative nei comuni di Orbassano (TO) e Bruino (TO). Muore a Orbassano il 9 marzo 2004.
In tutte le testimonianze rese da Berruto l'arrivo a Dachau è preceduto da più tappe intermedie: da Reichenau egli è infatti avviato nel nord della Germania (con breve sosta nel Lager di Überlingen). Tra tentativi di fuga e nuove catture, giunge nei Lager di Dortmund, Düsseldorf e Mühlhausen (sottocampi di Buchenwald), nel carcere di Ingolstadt (Baviera) e infine a Dachau. Nelle interviste presenti nell'Archivio della deportazione piemontese Berruto e Davide Franco riconoscono un percorso di deportazione sostanzialmente comune da Reichenau a Dachau. Il principale elemento di differenziazione nelle rispettive ricostruzioni concerne le tappe di Düsseldorf e Dortmund: i due giungono prima a Dortmund in Berruto e prima a Düsseldorf in Franco. Tali passaggi sono finora documentati primariamente dalle fonti orali.

Citazioni di o su Giuseppe Berruto in Monografia

Giuseppe Berruto, Vita da lager. "Considerazioni" di Beppe Berruto (Pluto), S.l. [ma Borgone Susa (TO)], s.n. [Tip. Melli], 2001, pp.16
I bollettini di Dachau, Giuseppe Berruto, Bruno Vasari (cur.), Milano, FrancoAngeli, 2002, pp.245, [Il volume ospita, tra gli altri, il testo di Giuseppe Berruto "Presentazione dei Bollettini di Dachau", pp. 53-55 ]
Beppe Berruto, Valerio Morello, Achtung! Dachau. Il dolore della memoria, Torino, Il Punto , "in sedicesimo", 2000, pp.239, [Prefazione di G.Oliva; Postfazione di F.Tagliente. Contiene foto e riproduzioni di documenti sull'esperienza di resistente e deportato di Berruto. Copia nella Biblioteca Istoreto in R.vas 290 con dedica manoscritta di Berruto a Bruno Vasari (18-11-2000)]

Citazioni di o su Giuseppe Berruto in Articolo di monografia

Ferruccio Maruffi, Berruto Giuseppe, Ferruccio Maruffi in Fermo posta Paradiso (lettere nell'aldilà), Carrù (CN), "La Stamperia", 2008, pp. 357-58
Giuseppe Berruto, La baracca 26. Sacerdoti in Lager in Religiosi nei lager. Dachau e l'esperienza italiana, Federico Cereja (cur.), Milano, FrancoAngeli, 1999, pp. 117-137, [Atti del convegno tenuto a Torino il 14 febbraio 1997]

Citazioni di o su Giuseppe Berruto in Articolo di periodico

Giuseppe (Beppe) Berruto, Un incontro di pace nelle tragiche gallerie in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 4, dicembre 1995, pp. 10-11
Gino Cattaneo, "Achtung! Dachau. Il dolore della memoria" in "Patria Indipendente", a. 52, n. 9, 26 ottobre 2003, pp. 41, [recensione a Achtung! Dachau. Il dolore della memoria di Beppe Berruto e Valerio Morello]
Giuseppe (Beppe) Berruto, Canta, poeta, canta in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 5-6, giugno-luglio 1990, pp. 12-14
Giuseppe (Beppe) Berruto, Nuove forme della testimonianza in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 7-8, settembre-ottobre 1990, pp. 15-16
Giuseppe (Beppe) Berruto, "Quanti spiragli di speranza dalla baracca numero 26" in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 2, giugno 1995, pp. 13-15, [intervento di G.Berruto a convegno "I religiosi nei Lager"]
Giuseppe (Beppe) Berruto, Nel rapporto coi giovani basta col vittimismo quello che conta è la testimonianza in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 3, ottobre 1995, pp. 7-8, [intervento per l'XI Congresso Nazionale dell'Aned]
Giuseppe (Beppe) Berruto, Duecento giovani piemontesi alla scoperta della storia in "Triangolo Rosso", a. 16, n. 2, agosto 1996, pp. 4
Giuseppe (Beppe) Berruto, Parole come pietre. da Orbassano alla Slovenia alla scuola della solidarietà in "Triangolo Rosso", a. 16, n. 3, dicembre 1996, pp. 6-7
Giuseppe (Beppe) Berruto, Studenti di Avigliana recitano in tedesco "La vita offesa" a Hagnau in "Triangolo Rosso", a. 17, n. 4, novembre 1997, pp. 23
Pierfranco Sarzi, "Molte famiglie erano titubanti. Dopo il viaggio non lo sono più" in "Triangolo Rosso", a. 18, n. 4, dicembre 1998, pp. 17, [Lettera a B.Berruto]
L'improvvisa morte di Giuseppe Berruto in "Triangolo Rosso", a. 22, n. 1, maggio 2004, pp. 32
Gianni Oliva, "Uguali" nella morte? Ma le scelte furono profondamente diverse in "Triangolo Rosso", a. 21, n. 1, aprile 2001, pp. 35-36, [presentazione del volume "Achtung? Dachau" Il dolore della memoria di B.Berruto e V.Morello]
L'abbraccio di Berruto al figlio di un deportato in "Triangolo Rosso", a. 20, n. 3, novembre 2001, pp. 43-44
Giuseppe (Beppe) Berruto, "Mi pare importante..." in "Triangolo Rosso", a. 21, n. 3, giugno-luglio 2002, pp. 41, [intervento di G.Berruto al Congresso Nazionale dell'Aned]
Pietro Ramella, Presentati a Torino "i bollettini di Dachau" in "Triangolo Rosso", a. 22, n. 2, luglio 2003, pp. 42-45, [intervento di G.Berruto alla presentazione]
A Franjia, tra le baracche dell'ospedale dei partigiani in "Triangolo Rosso", a. 21, n. 2, giugno-luglio 2002, pp. 71, [Si evidenzia che nell'articolo a p.71 c'è una fotografia di G.Berruto]
Una nuova sede per l'Aned di Roma in "Triangolo Rosso", a. 18, n. 3, luglio 1998, pp. 28-29, [Si evidenzia che nell'articolo a p.28 c'è una fotografia di G.Berruto insieme a B.Vasari]
Gigi Mazzullo, Dachau. La fondazione internazionale è ormai cosa concreta in "Triangolo Rosso", a. 17, n. 1, febbraio 1997, pp. 15, [Si evidenzia che nell'articolo a p.15 c'è una fotografia di G.Berruto]

Citazioni di o su Giuseppe Berruto in Film

Il Viaggio, regia di Dario Cambiano, Daniela Giacometti, DVD, 50', 1999, Provincia di Torino, Associazione Comitato per la Resistenza Colle del Lys, Quartarete TV, [Testimonianza di B.Berruto a studenti attraverso i luoghi della memoria della deportazione]

Citazioni di o su Giuseppe Berruto in Varie

Giuseppe (Beppe) Berruto, Intervista, [Intervista rilasciata nel 1989 a integrazione di quella del 22 maggio 1982 già inserita nell'Archivio della deportazione piemontese. Ora in: Fondo Bruno Vasari, Archivio Istoreto]

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
03/03/2010 04/03/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Berruto, Giuseppe  in Archos Biografie [IT BP247]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017