Accesso riservato

Profilo biografico: Aldo Bollini

Aldo Bollini M
12/08/1926, Zortea, frazione di Canal San Bovo (TN), Italia
Coniugato
Aldo Bollini nasce il 12 agosto 1926 a Zortea (frazione di Canal San Bovo, TN). Nella primavera del 1944 è costretto con altri giovani del paese ad arruolarsi nel Corpo di sicurezza trentino istituito dai tedeschi con funzioni di controllo del territorio e lotta antipartigiana. Il 21 agosto diserta e si dà alla macchia, ma a inizio novembre, su minaccia di rappresaglie contro i civili, è costretto a costituirsi a Fiera di Primiero (TN). Detenuto a Trento (TN), è processato da una corte militare tedesca e condannato a venti anni di detenzione: rifiutata l'alternativa di un nuovo arruolamento, il 24 novembre è deportato a Dachau. Qui viene liberato dalle truppe americane il 29 aprile 1945. Rientrato in Italia a fine maggio, per anni è costretto a ricoveri ospedalieri per patologie connesse alla deportazione. Si trasferisce in Piemonte all'inizio degli anni Cinquanta. Nel dopoguerra ha interessi ed esperienze nel campo della parapsicologia.
Nell'intervista presente nell'Archivio della deportazione piemontese Bollini descrive passaggi -per periodi più o meno lunghi- nei Lager di Hersbruck (sottocampo di Flossenbürg), Danzica (kommando dipendente da Stutthof), Buchenwald, Mauthausen e Allach (sottocampo di Dachau). Bollini ricorda inoltre che uno dei periodi trascorsi a Dachau sarebbe stato inframmezzato da un nuovo processo (con relativa condanna) avvenuto a Norimberga. In merito a questi passaggi mancano al momento altri riscontri documentari. Sono numerosi, peraltro, i dati biografici non collimanti presenti nelle diverse fonti disponibili.

Citazioni di o su Aldo Bollini in Monografia

Alberto Lovatto, Deportazione, memoria, comunità. Vercellesi, biellesi e valsesiani nei Lager nazisti, Milano, Franco Angeli, 1998, pp.52, [Nel volume è presente una scheda biografica di Bollini; Prefazione di Claudio Dellavalle]

Citazioni di o su Aldo Bollini in Articolo di monografia

Alberto Lovatto, Appendice: La deportazione in provincia di Vercelli in La deportazione nei lager nazisti. Nuove prospettive di ricerca. Atti del convegno Sordevolo, 26 settembre 1987, Alberto Lovatto (cur.), [Borgosesia], Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Vercelli, 1989, pp. 69

Citazioni di o su Aldo Bollini in Articolo di periodico

Diego Orsingher, Ribelli nel Vanoi in "archivio trentino. Rivista di studi sull'età moderna e contemporanea", n. 1, 2003, [Si tratta di un numero monografico della rivista che ospita gli atti del convegno "Ribelli di confine: la Resistenza in Trentino", tenutosi a Borgo Valsugana il 28-29 settembre 2001. Il volume è a cura di Giuseppe Ferrandi e Walter Giuliano]

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
18/03/2010 18/03/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Bollini, Aldo  in Archos Biografie [IT BP257]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017