Accesso riservato

Profilo biografico: Lorenzo Falco

Lorenzo Falco M
14/06/1923, Vignolo (CN), Italia
Lorenzo Falco nasce a Vignolo (Cuneo) il 14 giugno 1923. Di famiglia contadina, muratore, è partigiano nelle formazioni GL della Val Grana e della Valle Stura. Il 27 novembre 1944 è catturato dalla Divisione Alpina Monterosa in provincia di Cuneo durante un rastrellamento. Viene imprigionato prima nel carcere di Saluzzo, poi alle Nuove di Torino e in seguito a San Vittore. Da qui, nel mese di dicembre, viene inviato al campo di Bolzano per arrivare poi (trasporto Tibaldi n. 115) a Mauthausen l'11 gennaio 1945, dove gli viene assegnato il numero di matricola 115477. Classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza), dichiara il mestiere di lavoratore agricolo. Viene liberato all'arrivo degli americani al campo di Gusen ai primi di maggio 1945 e rientra in Italia nel giugno seguente.
Convive da molti anni

Citazioni di o su Lorenzo Falco in Articolo di monografia

Cesare Manganelli, Sergio Vizio, Resistenza e deportazione nel Basso Piemonte in Contadini e partigiani. Atti del Convegno storico (Asti, Nizza Monferrato 14-16 dicembre 1984), Isral, Israt (cur.), Alessandria, Edizioni Dell'Orso, 1986, pp. 258, [Il saggio utilizza le interviste raccolte nell'Archivio della deportazione piemontese]

Relazioni con altri documenti e biografie


Serena Manfredi
24/07/2009 12/02/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Falco, Lorenzo  in Archos Biografie [IT BP297]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017