Accesso riservato

Profilo biografico: Evandro Galante

Evandro Galante M
12/10/1927, Celante, Castelnovo del Friuli (PN), Italia
Coniugato
Evandro Galante nasce il 12 ottobre 1927 a Celante, frazione di Castelnovo del Friuli (allora in provincia di Udine). Di famiglia contadina, muratore, cresce tra Torino (TO) e Castelnovo. Dopo l'8 settembre è staffetta partigiana nella zona del paese natale e nell'estate 1944, durante un rastrellamento, è arrestato con il fratello gemello Varinio e con il cugino Mario Galante nella frazione di Paludea. Detenuti a Spilimbergo (allora in provincia di Udine) e a Udine (UD), sono in seguito qui aggregati al trasporto proveniente da Trieste (TS) che il 3 agosto giunge a Buchenwald (trasporto Tibaldi n. 68). Qui Evandro Galante è classificato come Politisch (deportato politico) e riceve il numero di matricola 41707. Di mestiere si dichiara lavoratore agricolo. È liberato a Buchenwald dalle truppe americane con Varinio e Mario l'11 aprile 1945. Rientra a casa nel giugno. Nel 1948 lavora per alcuni mesi in Jugoslavia e in seguito si trasferisce a Pianezza (TO).


Citazioni di o su Evandro Galante in Monografia

Simone Gosso, Sopravvissuti, Firenze, Alinari, 2004, pp.20-21, 94, [Foto con il fratello Varinio a p. 21]

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
10/03/2010 10/03/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Galante, Evandro  in Archos Biografie [IT BP306]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017