Accesso riservato

Profilo biografico: Francesco Ghisiglieri

Francesco Ghisiglieri M
08/04/1922, Solero (AL), Italia
Francesco Ghisiglieri nasce l'8 aprile 1922 a Solero (AL). Meccanico, durante la guerra è sotto le armi nel Genio. L'8 settembre si trova a Bolzano (BZ) e il 9 vi viene catturato dai tedeschi nel corso delle operazioni di disarmo delle unità militari italiane. Giunge a Dora-Mittelbau il 1° novembre 1944 ed è classificato come Kriegsgefangene (prigioniero di guerra). Liberato il 15 aprile 1945, rientra a Solero il 28 luglio.
Nell'intervista presente nell'Archivio della deportazione piemontese Ghisiglieri ricorda di essere stato avviato come internato militare (Imi), dopo la cattura, nello stalag XI B di Fallingbostel e di essere stato poi destinato a un kommando a Stadt des KdF-Wagens -l'odierna Wolfsburg- con il numero di matricola 155-495. Nel luglio 1944 sarebbe poi stato trasferito a Schönebeck (sottocampo di Buchenwald) per aver rifiutato il passaggio allo status civile che i tedeschi andavano allora imponendo a tutti gli Imi. Sarebbe infine giunto a Dora-Mittelbau -forse perché sospettato di sabotaggio- e, ai primi di aprile del 1945, nel contesto dell'evacuazione del lager, a Bergen Belsen. Qui sarebbe avvenuta infine la liberazione ad opera delle truppe inglesi, il 15 aprile. In merito a questi passaggi mancano al momento altri riscontri documentari.

Citazioni di o su Francesco Ghisiglieri in Monografia

Cesare Manganelli, Brunello Mantelli, Antifascisti, partigiani, ebrei. I deportati alessandrini nei campi di sterminio nazisti 1943-1945, Milano, Franco Angeli, 1991, pp.73, 97, [Prefazione di Enzo Collotti. Alle pp. 161-178, con il titolo "Testimonianza di Francesco Ghisiglieri", è inoltre riportata l'intervista a Ghisiglieri presente nell'Archivio della deportazione piemontese]

Citazioni di o su Francesco Ghisiglieri in Articolo di monografia

Francesco Ghisiglieri deportato a Dora Mittelbau in I deportati alessandrini nei Lager nazisti. 18 testimonianze di sopravvissuti, Andrea Villa (cur.), Recco (GE), Le Mani-Isral, 2004, pp. 109-117, [Si tratta dell'intervista a Francesco Ghisiglieri presente nell'Archivio della deportazione piemontese dell'Istoreto, qui pubblicata con tagli e interventi redazionali]
Cesare Manganelli, Sergio Vizio, Resistenza e deportazione nel Basso Piemonte in Contadini e partigiani. Atti del Convegno storico (Asti, Nizza Monferrato 14-16 dicembre 1984), Isral, Israt (cur.), Alessandria, Edizioni Dell'Orso, [Il saggio utilizza le interviste raccolte nell'Archivio della deportazione piemontese]
Brunello Mantelli, «Untermenschen» ed industria di guerra. Il lavoro nelle fabbriche dei lager in La deportazione nei campi di sterminio nazisti. Studi e testimonianze, Federico Cereja, Brunello Mantelli (cur.), Milano, Franco Angeli, Storia, 1986, pp. 83-106, [Il saggio utilizza le interviste raccolte nell'Archivio della deportazione piemontese]

Citazioni di o su Francesco Ghisiglieri in Articolo di periodico

Francesco Ghisiglieri, Quando i civili tedeschi vennero a rifugiarsi nelle gallerie di Dora in "Triangolo Rosso", a. 16, n. 1, aprile 1996, pp. 31, [Lettera a TR]
Francesco Ghisiglieri, Bruno Boni, matricola 03165 in "Triangolo Rosso", a. 17, n. 4, novembre 1997, pp. 15, [Lettera a TR]
Francesco Ghisiglieri, Dura protesta per il film di Benigni in "Triangolo Rosso", a. 20, n. 2, ottobre 2000, pp. 49, [Lettera a TR]
Francesco Ghisiglieri, "Perché questo silenzio su Dora?" in "Triangolo Rosso", a. 15, n. 2, giugno 1995, pp. 64, [Lettera a TR]

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
29/03/2010 29/03/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Ghisiglieri, Francesco  in Archos Biografie [IT BP310]