Accesso riservato

Profilo biografico: Eros Luise

Eros Luise M
17/03/1920, Padova (PD), Italia
Celibe
Eros Luise nasce il 17 marzo 1920 a Padova (PD). Di famiglia operaia, si trasferisce con questa a Torino (TO) nel 1937. Di professione barbiere e poi meccanico, durante la guerra è per tre anni e mezzo in marina. Tornato a casa dopo l'8 settembre, nei mesi successivi non risponde ai bandi della Rsi. Arrestato Bianzè (VC) ai primi di dicembre del 1943, è detenuto a Torino all'Albergo Nazionale e alle carceri Nuove. Il 13 gennaio 1944 è aggregato al trasporto che il 14 giunge a Mauthausen (trasporto Tibaldi n. 18). Qui riceve il numero di matricola 42290, viene classificato come Politisch (deportato politico) e si dichiara di professione parrucchiere. Il 28 gennaio è trasferito nel sottocampo di Ebensee, dove sarà liberato dalle truppe americane il 6 maggio 1945. Rientra a Torino l'11 giugno 1945.


Citazioni di o su Eros Luise in Monografia

Florian Freund, KZ Zement Ebensee. Il campo di concentramento di Ebensee "commando" di Mauthausen - e l'industria missilistica, Italo Tibaldi (cur.), Eralda Caserio (trad.), Burolo (TO), L'Artigiana, 1990, pp.465, [Nell'elenco delle fonti, nella sezione "Lettere di Testimoni all'Autore", Freund cita una lettera di Eros Luise datata Torino, 28-08-85]

Citazioni di o su Eros Luise in Articolo in sito web

Salvatore Tropea, Quel viaggio di 60 anni fa da Porta Nuova a Mauthausen in "Archivio La Repubblica dal 1984", 2-1-2004, [http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/01/02/quel-viaggio-di-60-anni-fa-da.html (già in "la Repubblica", 2-1-2004, sez. Torino, p. 7)]

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
01/03/2010 01/03/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Luise, Eros  in Archos Biografie [IT BP327]