Accesso riservato

Profilo biografico: Oreste Pelizzari

Oreste Pelizzari M
28/01/1923, Socchieve (UD), Italia
16/08/1997 Oreste Pelizzari nasce a Socchieve (Udine) il 28 gennaio 1923. Di famiglia antifascista, boscaiolo, dopo l'8 settembre si unisce ai partigiani in montagna. Il 6 gennaio 1945 viene arrestato a casa sua: il padre, arrestato insieme a lui, viene rilasciato. Sottoposto a interrogatori nelle carceri di Udine, ai primi di febbraio 1945 viene deportato (trasporto Tibaldi n. 120) e il 7 febbraio arriva a Mauthausen, dove gli viene assegnato il numero di matricola 126828. Viene classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza) e dichiara il mestiere di autista. In seguito è trasferito prima a Linz e poi ad Amstetten, da dove viene liberato ai primi di maggio 1945. Torna a casa nel giugno seguente, dove apprende che un fratello è morto in Russia e l'altro, partigiano, nel corso di un'azione. Muore il 16 agosto 1997.


Relazioni con altri documenti e biografie


Serena Manfredi
19/09/2009 14/02/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Pelizzari, Oreste  in Archos Biografie [IT BP360]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017