Accesso riservato

Profilo biografico: Uberto Revelli

Uberto Revelli M
16/05/1922, Rocca Ciglié (CN), Italia
17/11/2006, Torino (TO), Italia
Coniugato
Uberto Revelli nasce a Rocca Ciglié (CN) il 16 maggio 1922. Di famiglia contadina-commerciante, cresce nel cuneese, ma dal 1941 frequenta l'Accademia Militare di Artiglieria e Genio di Torino, divenendo ufficiale di carriera. Nel 1943 è in servizio presso il I Reggimento Genio a Torino. Dopo l'8 settembre è in contatto con il generale Perotti e attivo nelle bande partigiane operanti in val Casotto. Alla fine del 1943 entra nell'Organizzazione Franchi -per la quale opera nella Missione Spring- e torna a Torino. Nel dicembre 1944 è qui ferito e arrestato. Condotto alle carceri Nuove, è poi trasferito a San Vittore a Milano e, l'8 marzo 1945, al campo di transito di Bolzano (matricola 10206 Celle): il 22 è incluso nel trasporto che giunge il 24 a Dachau (trasporto Tibaldi n. 123). Qui riceve il numero di matricola 146506 ed è classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza). Dopo la liberazione ad opera delle truppe americane -avvenuta il 29 aprile- si ammala gravemente. Nel giugno successivo viene rimpatriato. Dopo la guerra riprende la carriera militare (giungendo infine al grado di generale) e si laurea in ingegneria. Dopo il pensionamento è tra l'altro consigliere comunale e assessore a Carrù (CN). Muore a Torino il 17 novembre 2006.


Citazioni di o su Uberto Revelli in Monografia

[Carlo Milan], Due marinai in Piemonte. La missione Spring 24 maggio 1944-27 aprile 1945, S.l., s.n., 1981, pp.VI-145, [Dattiloscritto. Revelli è citato come "Osvaldo" in più punti del testo. La fotocopia del dattiloscritto presente nella Biblioteca dell'Istoreto in Rdp op 272 riproduce un'originale con dedica manoscritta di Milan a "Osvaldo"]
Franco Fucci, Spie per la libertà. I Servizi segreti della Resistenza italiana, Milano, Mursia, 1983, pp.155
Paolo Brichetto Arnaboldi, Memorie di un partigiano aristocratico, Milano, Mondadori, Le Scie, 2007, pp.115, [Memorie scritte con la collaborazione di Carlo Maria Lomartire. Revelli -nel testo indicato come "Umberto" "Revelli" o "Ravelli"- è ritratto nella foto della seconda tavola fuori testo tra p. 32 e 33]

Citazioni di o su Uberto Revelli in Articolo di monografia

Uberto Revelli, [Gentilissimo Tibaldi], Italo Tibaldi in Compagni di viaggio. Dall'Italia ai Lager nazisti. I «trasporti» dei deportati 1943-1945, Milano, FrancoAngeli, "Triangolo Rosso", 1994, pp. 237, [Lettera di Uberto Revelli a Italo Tibaldi datata Torino, 5-6-1984]

Citazioni di o su Uberto Revelli in Articolo in sito web

Uberto Revelli in "Wikipedia", "http://it.wikipedia.org/wiki/Uberto_Revelli"
m.c.a., in breve in "La Stampa.it - Archivio storico", "http://archivio.lastampa.it/LaStampaArchivio/main/History/tmpl_viewObj.jsp?objid=7336408", 19-11-2006, [Già in "La Stampa", 19-11-2006, sez. di Cuneo, p. 71]
Delibera C.C. 1/30-01-2007 Oggetto: Commemorazione e ricordo del Generale Revelli Uberto in "Comune di Carrù - Cuneo", "http://www.comune.carru.cn.it/index.php?id=6940&no_cache=1&sword_list[]=Revelli"
Del. C.C. N. 12/03-03-2008 Oggetto: Eredi Revelli Uberto. Accettazione donazione medagliere. in "Comune di Carrù - Cuneo", "http://www.comune.carru.cn.it/index.php?id=6942&no_cache=1&sword_list[]=Revelli"

Relazioni con altri documenti e biografie


Cristian Pecchenino
15/12/2009 16/04/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Revelli, Uberto  in Archos Biografie [IT BP382]