Accesso riservato

Profilo biografico: Michele Suino Pecian

Michele Suino Pecian M
20/12/1925, Venaria (TO), Italia
Celibe
Michele Suino Pecian nasce il 20 dicembre 1925 a Venaria (TO). Panettiere, dopo l'8 settembre si unisce al Battaglione Davide, una formazione di partigiani volontari passata al servizio diretto delle SS in Italia. Giunto in Friuli tenta di unirsi ai partigiani di Tito, ma è arrestato a Sagrado (GO) e deportato alla Risiera di San Sabba (TS) e in seguito a Dachau (trasporto Tibaldi n. 48), dove giunge il 2 giugno 1944. All'arrivo è immatricolato con il numero 69792 e classificato come Schutzhäftlinge (prigioniero per motivi di sicurezza). Tra il 16 e il 20 luglio 1944 è trasferito a Markirch (Natzweiler), dove gli viene assegnato il numero di matricola 23573. Il 6 settembre 1944 è inviato a Dachau, il nuovo numero di matricola è 102873. Il 31 ottobre 1944 è infine trasferito a Stutthof (Polonia) dove vi rimane sino alla liberazione. Fa ritorno a casa nel settembre 1945.


Relazioni con altri documenti e biografie


Susanna Braccia
18/10/2009 18/05/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Suino Pecian, Michele  in Archos Biografie [IT BP394]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017