Accesso riservato

Profilo biografico: Sergio Peletta

Sergio Peletta M
02/12/1925, Casale Monferrato (AL), Italia
Sergio Peletta nasce a Casale Monferrato (AL) il 2 dicembre 1925. Arrestato dalle Brigate Nere per renitenza alla leva, riesce a scappare dal trasporto per la Germania e a sopravvivere per un mese attraversando a piedi la Germania verso sud, nel tentativo di tornare in Italia. Catturato per caso, subisce vari interrogatori: sostiene di essere in Germania per lavoro ed è detenuto in una prigione presso Norimberga. In seguito viene inviato a Flossenburg, dove giunge il 2 febbraio del 1945: gli viene assegnato il numero di matricola 45052 ed è classificato come Zivilarbeiter (lavoratore civile). Tra il 24 e il 27 marzo 1945 viene trasferito a Reichsbahn-Dresden. Sfuggito alla marcia di evacuazione del campo, raggiunge un campo medico, dove riceve assistenza prima di rientrare in Italia. In qualità di testimone, ha accompagnato scuole nei viaggi della memoria nei Lager.
Spostamenti di residenza dal 1946 al 1954. Nel 1954 torna a vivere ad Asti.

Citazioni di o su Sergio Peletta in Monografia

I deportati alessandrini nei Lager nazisti. 18 testimonianze di sopravvissuti, Andrea Villa (cur.), Recco (GE), Le Mani-Isral, 2004, pp.121-136, [Si tratta dell'intervista a S. Peletta presente nell'Archivio della deportazione piemontese dell'Istoreto, qui pubblicata con tagli e interventi redazionali]

Citazioni di o su Sergio Peletta in Film

La memoria dei viaggi, regia di Michele Piasco, DVD, 2007, Torino, Consiglio regionale del Piemonte, [Nel DVD c'è la testimonianza di S.Peletta sui viaggi della memoria nei Lager]

Relazioni con altri documenti e biografie


Serena Manfredi
04/09/2009 02/11/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Peletta, Sergio  in Archos Biografie [IT BP421]