Accesso riservato

Profilo biografico: Giuliana Fiorentino in Tedeschi

Giuliana Fiorentino in Tedeschi F
1914, Milano (MI), Italia
28/06/2010, Torino (TO), Italia
Vedova
Giuliana Fiorentino Tedeschi è nata a Milano nel 1914. Ha passato infanzia e adolescenza a Napoli, dove la famiglia si era trasferita; quindi, ritornata a Milano, si è laureata in glottologia con Benvenuto Terracini (1936). Si sposa con l'architetto Giorgio Tedeschi; nascono due figlie, ma con le leggi razziali Giuliana è esclusa dall'accesso alla cattedra di insegnamento nelle medie superiori, vinta in concorso prima del 1938. Nel 1939 la famiglia Tedeschi si trasferisce a Torino, luogo d'origine della famiglia di Giorgio. Qui, dopo anni difficili, l'8 marzo 1944 Giuliana è arrestata con il marito e la suocera, Eleonora Levi, prelevata in una clinica dov'era degente a seguito di una grave operazione chirurgica (le due bambine vengono invece messe fortunosamente in salvo). I tre sono condotti al campo di transito di Fossoli e di qui, il 5 aprile 1944, deportati ad Auschwitz con altre 600 persone (trasporto 37 Tibaldi; convoglio n. 9 Picciotto). Eleonora Levi viene selezionata per la camera a gas; Giuliana è immatricolata a Birkenau, dove resta fino all'autunno 1944, col n. 76847. Giorgio Tedeschi muore nella marcia di evacuazione da Auschwitz, mentre Giuliana, trasferita ad Auschwitz I, lascerà il campo con una delle marce di evacuazione verso Ravensbrück (18 gennaio 1945), dove giunge probabilmente nei primi giorni di febbraio. Viene poi trasportata (probabilmente il 22 febbraio) nel sottocampo di Malchow: sarà liberata da russi e francesi durante la marcia di evacuazione da quest'ultimo Lager (Lorenzkirch, 22 aprile).
Nel dopoguerra, accanto al lavoro di docente in un Liceo classico di Torino, ha svolto un'intensa attività di testimonianza e di memoria della deportazione e della persecuzione nazifasciste. E' scomparsa a Torino il 28 giugno 2010.


Citazioni di o su Giuliana Fiorentino in Monografia

Giuliana Tedeschi, C'è un punto della terra... Una donna nel Lager di Birkenau, Firenze, Giuntina, 1988
Giuliana Tedeschi, There is a Place on the Earth. A Woman in Birkenau, translated by Tim Parks (trad.), London - New York, Random House, 1992
Giuliana Tedeschi, Memoria di donne e bambini nei Lager nazisti, Torino, Zamorani, 1995
Giuliana Tedeschi, Hay un punto de la tierra... (una mujer en el Lager de Birkenau), trad. de Maria Jesús Baztar (trad.), Madrid, Letrumeo, 1996
Giuliana Tedeschi, Questo povero corpo, Alessandria,, Ed. dell'Orso, 2005, [presentazione di Anna Bravo, introduzione di L. Monaco, ristampa fotografica dell'ed. 1946]
La guerra alla guerra. Storie di donne a Torino e in Piemonte tra il 1940 e il 1945, Anna Gasco (cur.), Torino, Seb27, 2007, [libro + Dvd]
Giuliana Tedeschi, Questo povero corpo, Milano, EDIT, 1946
Giuliana Tedeschi, C'è un punto della terra... Una donna nel Lager di Birkenau, Torino, Loescher, Narrativa scuola, pp.1989
Giuliana Tedeschi, C'è un punto sulla terra [ed. israeliana], trad. in ebraico moderno di Daniela Yoel (trad.), Gerusalemme, ed. Yad Vashem, 2000
Risa Sodi, Narrative and Imperative: The First Fifty Years of Italian Holocaust Writing, 1946-1994, New York, Peter Lang USA, 2007, [a Giuliana Fiorentino Tedeschi è dedicato un intero capitolo del volume]

Citazioni di o su Giuliana Fiorentino in Articolo di monografia

Giuliana Fiorentino Tedeschi, Krematorium, F. Etnasi - R. Forti in Notte sull'Europa , Roma, ANED, 1963, pp. pp. 298-29
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Caratteri specifici della deportazione femminile, Lucio Monaco  in La deportazione femminile nei Lager nazisti. Convegno internazionale. Torino, 20-21 ottobre 1994, Milano, FrancoAngeli, 1995, pp. pp. 28-30
Giuliana Tedeschi, Daniela Padoan in Come una rana d'inverno. Conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz, Milano, RCS, 2004, pp. 131-179
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Prefazione, Giuliana Fiorentino Tedeschi in C'è un punto sulla terra, Gerusalemme, Yad Vashem, 2000, pp. 15-19, [Prefazione all'edizione israeliana ]
Giuliana Fiorentino Tedeschi, Al grido della sveglia... in Donne piemontesi nella lotta di liberazione: 99 partigiane cadute, 185 deportate, 38 cadute civili, Torino, ANPI - Impronta, s.d., pp. 81-86

Citazioni di o su Giuliana Fiorentino in Articolo di periodico

formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Tre vite esemplari in "Lettera ai Compagni", a. 7, n. 6, giugno 1975, pp. 5
formato PDF Dario Disegni,  I novant'anni di Giuliana Tedeschi in "Ha Keillah", 2 aprile 2004
formato PDF M. Valabrega,  Alle 5 bussarono alla mia porta in "La Stampa", 8 maggio 2002, pp. 43
formato PDF Mario Guarino,  Le donne di olocausto in "Gioia", 21 maggio 1979
formato PDF  Perché Auschwitz in "Laicità", n. 1, marzo 2001
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Immagini senza colore in "Ha Keillah", a. XV, n. 3, giugno 1999, pp. 20, [Torino , Museo Nazionale del Cinema, 18 giugno 1998: dibattito sul film di Benigni-Cerami 'La vita è bella']
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Il dramma delle donne ancora ignorato in "La Stampa", 15 febbraio 1998, pp. 20, [Lettere al giornale]
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Ma vivere all'ombra del crematorio non era la stessa cosa in "Ha Keillah", a. XIII, n. 3, giugno 1997, pp. 10
Giuliana Fiorentino Tedeschi, Donne nel lager in "Quaderni del Centro Studi sulla Deportazione e l'internamento", n. n. 4, 1967
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  30 anni dopo in ""Lettera ai Compagni"", a. 7, n. 3, marzo 1975, pp. 4
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Dal marchio del lager alle promesse di Fini; sole soltanto negli inni in "LA STAMPA", 03/02/1995, pp. 20, [Lettere al giornale]

Citazioni di o su Giuliana Fiorentino in Film

formato PDF  Volevo solo vivere, regia di Mimmo Calopresti, 75, 2005
Compagnons de la mémoire: Giuliana Tedeschi, regia di R. Blum , VHS,  120, 1999, Bruxelles, [intervista effettuata a Torino]
Interviste alla Storia: Giuliana Fiorentino Tedeschi, regia di R. Gabbai, L. Picciotto Fargion, VHS, 110, 1999, CDEC, Milano
I detenuti politici del carcere delle Nuove di Torino, regia di F. Tagliente, VHS, 1999
Survivors of the Shoah - Visual History Foundation. N. 34470: Giuliana Tedeschi, VHS, 130, [Intervista effettuata a Gerusalemme il 21.10.1997]
Il fiore e il passero, regia di D. Cambiano, D. Giacometti, VHS PAL, 35, 1995, Quarta Rete TV s.r.l, Consiglio Regionale del Piemonte
La guerra alla guerra, regia di A. Gasco, VHS, 63, 1995, Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea
La guerra alla guerra. Storie di donne a Torino e in Piemonte tra il 1940 e il 1945, regia di Anna Gasco, Dvd, 2007, Torino, Seb27, [Dvd allegato all'omonimo libro]
Il viaggio, regia di Dario Cambiano, Daniela Giacometti, DVD, 50', 1999, Provincia di Torino, Associazione Comitato per la Resistenza Colle del Lys, Quartarete TV, [Testimonianza di G.Fiorentino Tedeschi a studenti attraverso i luoghi della memoria della deportazione]

Citazioni di o su Giuliana Fiorentino in Varie

formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Intervento alla presentazione di SETTIMIA SPIZZICHINO - ISA DI NEPI OLPER, Gli anni rubati, [Cava de' Tirreni, 1996: ]
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Dibattito sul film di Eyal Sivan "Uno specialista. Ritratto di un criminale moderno" (Francia, 1999), [Torino, Comunità ebraica, 30 maggio 2000: ]
formato PDF Giuliana Fiorentino Tedeschi,  Presentazione della traduzione in ebraico moderno di C'è un punto sulla terra, [Gerusalemme, Yad Vashem, 4 settembre 2000]
formato PDF  Schede relative agli elaborati del Concorso Regionale contenenti interviste a Giuliana Fiorentino Tedeschi, [Interviste Archivio CESEDI della Provincia di Torino]

Relazioni con altri documenti e biografie


Berruti Barbara
02/11/2011
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Fiorentino, Giuliana  in Archos Biografie [IT BP438]