Accesso riservato

Profilo biografico: Mattia Alberto Ansaldi

Mattia Alberto Ansaldi M
12/03/1927, Torino (TO), 
Mattia Alberto Ansaldi nasce il 12 marzo 1927 a Torino. Viene arrestato il 20 settembre 1943 ad Alba, dove la sua famiglia è sfollata, dalla polizia politica fascista, sembra per il suo rapporto con alcuni soldati sbandati. È trasportato prima a Savona, alla Casa dello studente, poi, la notte stessa, al carcere di Marassi, dove rimane in isolamento fino ai primi di gennaio. Nell'inverno del 1944 parte per la Germania, costretto a lavorare prima nel bacino della Ruhr poi in una zona di frontiera per costruire forze anticarro. Il 15 settembre del 1944 è trasferito a Sachsenhausen (n. di matricola 103868) e il 16 febbraio del 1945 a Mauthausen (n. di matricola 130230), dove viene liberato il 5 maggio. Risiedeva in Valle d'Aosta.


Citazioni di o su Mattia Alberto Ansaldi in Articolo in sito web

Mattia Alberto Ansaldi, Testimonianza in "Testimonianze dai Lager", "http://www.testimonianzedailager.rai.it/testimoni/test_48.asp"
Mattia Alberto Ansaldi, Sachsenhausen. E' iniziata la ricostruzione delle baracche distrutte da un attentato in "http://www.deportati.it/TR1997/ricostruzione_baracche.html", 1997

Relazioni con altri documenti e biografie


Barbara Berruti
05/03/2010 27/04/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Ansaldi, Mattia Alberto  in Archos Biografie [IT BP446]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017