Accesso riservato

Profilo biografico: Bruno Leoni

Bruno Leoni M
1913, Ancona (An), Italia
1967, Pavia (Pv), Italia
Coniugato
Allievo di Gioele Solari all'Università di Torino, intraprende la carriera accademica, ma viene richiamato alle armi all'inizio del secondo conflitto mondiale. Ufficiale di complemento in un reggimento di artiglieria, opera sul fronte francese e nei Balcani. In Toscana all'annuncio dell'armistizio (8 settembre 1943), decide di dirigersi verso il Piemonte. Constatata la difficoltà di unirsi al movimento di resistenza locale, raggiunge Roma e il 24 gennaio 1944 oltrepassa le linee con alcuni ufficiali italiani e con un gruppo di ex prigionieri alleati. Viene successivamente distaccato dalle autorità militari italiane presso la sezione dei Servizi segreti militari alleati denominata IS 9 e impegnata nelle operazioni di salvataggio degli ex prigionieri di guerra. Partecipa alla missione alleata Ferret. Nel dopoguerra insegna Filosofia del diritto all'Università di Pavia, presso la quale ricopre l'incarico di preside alla Facoltà di Scienze Politiche per alcuni anni. Studioso di dottrine politiche e di economia, pubblicista dai molteplici interessi, fonda e dirige la rivista "Il Politico".


Relazioni con altri documenti e biografie


D'Arrigo Andrea
09/02/2007 09/02/2007
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Leoni, Bruno  in Archos Biografie [IT BP448]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017