Accesso riservato

Profilo biografico: Beppo Levi

Beppo Levi M
14/05/1875, Torino (TO), Italia
28/08/1961, Rosario, Argentina
Beppo Levi, matematico, si è laureato nel 1896, allievo di Corrado Segre, lavorò con Vito Volterra e Giuseppe Peano. Insegnò nelle Università di Cagliari, Parma e Bologna. Nel 1939, a causa delle leggi razziali fu costretto ad emigrare in Argentina, dove venne chiamato ad aprire e dirigere l'Istituto di Matematica della Facoltà di Scienze Matematiche di Rosario (attualmente Facoltà di Scienze dell'Università del Litoral) dove insegnò fino alla sua morte. Diede un apporto fondamentale in vari campi, quali la logica, l'insiemistica, la geometria algebrica e l'analisi matematica. Per questi meriti il dipartimento di matematica di Rosario è stato intitolato al suo nome.
Suo fratello minore era Eugenio Elia Levi, anch'egli ricordato come grande matematico italiano.

Citazioni di o su Beppo Levi in Articolo in sito web

formato PDF Nastasi, Lettera Pristem, 15,  La matematica italiana 1800-1950. Beppo Levi in "http://www.dm.unito.it/sism/m_italiani/biografie/nastasi/levi.html", 2008, [Necr.: Seminari di Geometria 1991-1993, Università di Bologna, Dipart. Matematica, pp. 193-232 (S. Coen).]

Relazioni con altri documenti e biografie


Carlo Pischedda
26/10/2008 07/11/2008
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Levi, Beppo  in Archos Biografie [IT BP564]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017