Accesso riservato

Profilo biografico: Giuliano Pajetta

Giuliano Pajetta M
01/10/1915, Torino (), Italia
15/08/1988, Livorno, Italia
Coniugato
Nato a Torino il 1 ottobre 1915, fratello di Gian Carlo e Gaspare, comunista e antifascista, fugge dall'Italia nel 1931 ed è esule prima in Francia, poi in Unione Sovietica e infine nuovamente in Francia. Partecipa come volontario alla guerra civile spagnola e qui assume il nome di Giorgio Camen. Durante la seconda guerra mondiale combatte alcuni mesi con i maquis francesi e nel marzo del 1944 rientra in Italia dove con il nome di battaglia di "Monti" è ispettore per la Lombardia delle Brigate Garibaldi ed è incaricato dei collegamenti con il Fronte della gioventù. Arrestato nell'ottobre del 1944 senza tradire la sua vera identità, Pajetta viene inviato prima a Bolzano e poi a Mauthausen dove partecipa all'organizzazione della resistenza interna. Rientrato in Italia dopo la liberazione del campo nel maggio 1945 riprende l'attività di dirigente del PCI. Muore a Livrono il 15 agosto del 1988.


Citazioni di o su Giuliano Pajetta in Monografia

Giuliano Pajetta, Mauthausen, Milano, Picardi, 1946

Relazioni con altri documenti e biografie


Barbara Berruti
26/11/2008 26/11/2008
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Pajetta, Giuliano  in Archos Biografie [IT BP566]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017