Accesso riservato

Profilo biografico: Giorgio Ardito

Giorgio Ardito M
26/03/1942, Torino (TO), Italia
Coniugato
Funzionario del Pci fino al 1991. Dal 1976 prima Assessore all'Istruzione poi Vice presidente della Provincia (ha gestito la riforma Basaglia) fino al 1985.
Dall'87 al '91 Segretario della Federazione del Pci torinese, segretario del neonato Pds per un giorno, dimissionario nel febbraio del 1991, in polemica con Massimo D'Alema che lo aveva escluso dal gruppo dirigente nazionale.
Rimane comunque iscritto al Pds e nel 2007, al 4° Congresso, viene eletto membro della Direzione Regionale dei Ds.
Nel 1996 Viene nominato Presidente dell'Atc, Agenzia territoriale per la casa.
Nel 2000 viene riconfermato dalla Giunta Regionale di centro destra, riconfermato nuovamente dalla Giunta di centro sinistra, ricopre tale carica fino al 26 ottobre 2010.
Nel giugno del 2008 viene eletto all'Assemblea Costituente del Partito Democratico nel collegio di Chivasso.
Oggi è un semplice iscritto al Pd.
Il profilo biografico è stato redatto da Gino Salmaso nell'ambito di una ricerca avviata nel 2008 sulle personalità del Pci torinese ritratte nella serie fotografica "Convegni", appartenente all'archivio "Giuseppe Garelli". Informazioni a integrazione e revisione della scheda sono pervenute da Giorgio Ardito in data 6 dicembre 2010.

Relazioni con altri documenti e biografie


Salmaso Gino
26/11/2008 09/12/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Ardito, Giorgio  in Archos Biografie [IT BP567]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017