Accesso riservato

Profilo biografico: Marisa Scala

Marisa Scala F
13/11/1919, Verona (VE), Italia
Residente a Torino, impiegata, azionista, partigiana è arrestata e detenuta a San Vittore. Deportata da Milano il 23 novembre 1944 resterà nel campo di Bolzano con il numero di matricola 6678 fino al 29 aprile 1945. A partire dal 2000 Marisa Scala è stata attiva testimone al processo contro Michael Seifert (Misha), dal dicembre del 1944 all'aprile del 1945 addetto alla vigilanza del campo di transito di Bolzano. Il processo si è concluso il 18 febbraio del 2008 con la condanna all'ergastolo di "Misha".


Citazioni di o su Marisa Scala in Monografia

Manlio Magini, Un itinerario per il Lager: chimere, errori ed apostasia , Firenze, Polistampa, 1993
Dario Venegoni, Uomini, donne e bambini nel lager di Bolzano : una tragedia italiana in 7982 storie individuali , Milano, Mimesis, 2005
Bruno Vasari, Mauthausen bivacco della morte, Milano, La Fiaccola, 1945

Citazioni di o su Marisa Scala in Film

Volevano Portarci Via le Stelle, regia di Max Chicco, Betacam, 55m, 2004, Italia, Meibi
La memoria dei viaggi, regia di Michele Piasco, DVD, 2007, Torino, Consiglio regionale del Piemonte, [Nel DVD c'è la testimonianza di M.Scala dei viaggi della memoria nei Lager]

Relazioni con altri documenti e biografie


Barbara Berruti
16/07/2009 16/07/2009
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Scala, Marisa  in Archos Biografie [IT BP591]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017