Accesso riservato

Profilo biografico: Angelo Salvagnini

Angelo Salvagnini M
14/02/1927, Loreo (RO), Italia
28/09/1944, Venaus (TO), Italia
Celibe
Nato a Loreo in provincia di Rovigo il 14 febbraio del 1927, è figlio di Francesco e di Clorinda Azzalin. Alla morte della madre, avvenuta nel dicembre 1940, inizia a lavorare come manovale e poi come muratore. Dopo la partenza dell'affezionato fratello Riccardo (classe 1922) per il servizio di leva in Marina, si trasferisce in Piemonte, a Venaria, ed è ospitato da parenti presso le case operaie della Snia Viscosa. Nell'estate del 1944 aderisce al movimento partigiano e opera nella 2ª divisione Garibaldi in val di Lanzo. Nel corso della operazione di rastrellamento "Strassburg" (settembre 1944), durante un ripiegamento verso la valle di Susa, viene sorpreso da soldati tedeschi e ucciso con un compagno presso il torrente Cenischia il 28 settembre. Sepolto a Venaus il 3 ottobre, la sua salma viene traslata a Venaria il 17 giugno 1945. Le sue spoglie riposano nel Mausoleo del Cimitero di Venaria Reale.


Citazioni di o su Angelo Salvagnini in Monografia

Con nomi giovani : l'A.N.P.I. di Venaria ricorda i suoi concittadini caduti per la libertà, Teresa Moriondo (cur.), Venaria Reale, Tip. Commerciale, 1999, pp.159

Relazioni con altri documenti e biografie


Teresa Moriondo
15/12/2009
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Salvagnini, Angelo  in Archos Biografie [IT BP595]