Accesso riservato

Profilo biografico: Edmondo Rodini

Edmondo Rodini M
17/07/1924, Pralungo (BI), 
23/04/1945, Sant'Eurosia, Pralungo (BI) Celibe
Nasce a Pralungo (Bi) il 17 luglio del 1924.
Terminate le scuole elementari all'età di undici anni, iscritto alla Gil, lavora per le "corriere pubbliche" in Biella per circa tre anni; in seguito è assunto dalla ditta di autotrasporti di Ernesto Porrino, industriale che sarà al centro di un lungo e travagliato processo per collaborazionismo alla fine della guerra.
Nella tarda primavera del 1944 entra a far parte della 2ª brigata Garibaldi.
Presta servizio nel battaglione di polizia partigiana "G. Marcon" che ha per comandante Peraldo Ezio "Alba".
Pochi giorni prima della liberazione, il 23 aprile 1945 muore a Sant'Eurosia, frazione di Pralungo durante uno scontro a fuoco.
Tra le carte del fondo Tempia Elvo, conservato presso l'Istituto è presente copia dattiloscritta di una sua nota autobiografia, redatta durante la clandestinità per poter richiedere l'iscrizione al Partito comunista (fondo Tempia Elvo, busta B FT 3 fascicolo P 8 c).


Citazioni di o su Edmondo Rodini in Varie

Biografia Garibaldino Trentaquattro, [dattiloscritto (28 dicembre 1944) in fondo Tempia Elvo, busta B FT 3 fascicolo P 8 c]

Relazioni con altri documenti e biografie


Emanuele Biasetti
14/01/2010 15/01/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Rodini, Edmondo  in Archos Biografie [IT BP598]