Accesso riservato

Profilo biografico: Mario Lamberti Zanardi

Mario Lamberti Zanardi M
22/09/1900, Castellucchio (MN), Italia
11/11/1945, Fasano del Garda (BS), Italia
Membro di un'agiata famiglia lombarda, Lamberti, nato nel 1900, studia al liceo classico Cavour di Torino, dove è allievo di Barbara Allason e dove conosce Ada Prospero, futura moglie di Piero Gobetti. Arruolatosi volontariamente durante la prima guerra mondiale, dopo il conflitto partecipa all'occupazione di Fiume da parte dei legionari di D'Annunzio.
Torna a Torino, con la salute minata, e nel 1919 si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza, conseguendo la laurea in diritto commerciale nel dicembre 1923. Lamberti in questo periodo frequenta Gobetti e collabora alla "Rivoluzione Liberale", sulle cui pagine, tra il 1922 e il 1925, scrive 11 articoli prevalentemente dedicati alla riflessione sulla crisi dello stato liberale e sull'affermazione del fascismo.
Nel 1924 si trasferisce a Milano, ma mantiene saldi contatti con l'ambiente antifascista torinese e con Gobetti in particolare. Dopo la morte di quest'ultimo, Lamberti è tra quanti cercano di proseguirne l'opera: nel 1926-1927, infatti, collabora al "Baretti" scrivendo quattro articoli di argomento letterario e artistico.
Decide in seguito di perfezionare la propria formazione economica all'estero, tra il 1929 e il 1931 in Germania, a Heidelberg (dove è allievo di Emil Lederer) e Kiel, e successivamente in Gran Bretagna. Grazie all'interessamento di Luigi Einaudi (con il quale è in corrispondenza) e di Piero Sraffa, infatti, Lamberti studia a Cambridge, presso il King's College, dall'autunno del 1932 alla fine del 1935.
Rientrato in Italia, collabora con la "Rivista di storia economica" diretta da Einaudi con alcuni saggi (dedicati a Nassau Senior e David Ricardo) e numerose recensioni, pubblicati tra il 1937 e il 1942.
Dopo la morte prematura dell'amico Aldo Mautino, giovane allievo di Gioele Solari, Lamberti si adopera per la pubblicazione della sua tesi di laurea sulla formazione della filosofia politica di Benedetto Croce, che viene edita nel 1941.
Nel gennaio 1944 Lamberti si trasferisce a Torino, dove trova impiego presso la Fiat e dove, attraverso il rapporto con Ada Gobetti, si avvicina al Partito d'Azione. In quell'anno su incarico di Mario Andreis e Aurelio Peccei elabora per il partito un dettagliato programma economico (rimasto inedito fino al 2008), ispirato al principio dell'economia a due settori e teso a definire specifiche proposte di socializzazione.
Da anni tormentato da problemi di salute, Lamberti all'inizio di aprile del 1945 è ricoverato alla clinica Pinna Pintor sfollata a Beaulard e pochi giorni dopo è trasferito all'ospedale Molinette. Muore l'11 novembre 1945 a Fasano del Garda, forse in conseguenza di un tentativo di suicidio.


Citazioni di o su Mario Lamberti Zanardi in Monografia

Piero Gobetti, Carteggio 1918-1922, Ersilia Alessandrone Perona (cur.), Torino, Einaudi, 2003, pp.LXXXV-543
Ada Gobetti, Diario partigiano, Torino, Einaudi, 1996, pp.439, [introduzione di Goffredo Fofi, nota di Italo Calvino, postfazione di Bianca Guidetti Serra (prima edizione 1956)]
Barbara Allason, Memorie di un'antifascista, Roma-Firenze-Milano, Edizioni U, 1946, pp.10-11
L' autunno delle libertà. Lettere ad Ada in morte di Piero Gobetti, Bartolo Gariglio (cur.), Torino, Bollati Boringhieri, 2009, pp.131-134

Citazioni di o su Mario Lamberti Zanardi in Articolo di monografia

Nerio Naldi, Mario Lamberti Zanardi: fonti per una biografia intellettuale in La scuola di economia di Torino: co-protagonisti ed epigoni, Roberto Marchionatti (cur.), Firenze, Olschki, 2009, pp. 325-370
Gioele Solari, Aldo Mautino nella tradizione culturale torinese da Gobetti alla Resistenza, Aldo Mautino in La formazione della filosofia politica di Benedetto Croce, Norberto Bobbio (cur.), Bari, Laterza, 1953, pp. 77-90, [prima edizione 1941]

Citazioni di o su Mario Lamberti Zanardi in Articolo di periodico

Mario Lamberti Zanardi, Il programma economico del Pda in "Mezzosecolo", n. 15, 2008, pp. 225-256, [annali 2003-2006 (edizione critica)]
Ersilia Alessandrone Perona, Il programma economico di Lamberti. L'attribuzione e il contesto storico in "Mezzosecolo", n. 15, 2008, pp. 256-264, [annali 2003-2006]
Nerio Naldi, Il profilo intellettuale di Mario Lamberti Zanardi e la base del suo interesse per la socializzazione dell'economia in "Mezzosecolo", n. 15, 2008, pp. 264-281, [annali 2003-2006]
Carissima Ada, Gentilissimo Senatore. Carteggio Ada Gobetti - Benedetto Croce, Sergio Caprioglio (cur.) in "Mezzosecolo", n. 7, pp. 80-81, 140, [annali 1987-1989]
Norberto Bobbio, Amici di Ada. Aldo Mautino e Mario Lamberti in "Mezzosecolo", n. 7, pp. 273-279, [annali 1987-1989]

Relazioni con altri documenti e biografie


Chiara Colombini
05/11/2010 20/11/2010
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Lamberti Zanardi, Mario  in Archos Biografie [IT BP615]