Accesso riservato

Profilo biografico: Antonio Giolitti

Antonio Giolitti M
12/02/1915, Roma (RM), Italia
08/02/2010, Roma (RM), Italia
Nipote del noto statista liberale Giovanni Giolitti, Antonio nasce a Roma il 12 febbraio 1915. Trascorre la giovinezza tra la capitale e Cavour (TO) dove si reca per le vacanze nella villa di famiglia. Durante gli studi universitari (si laureerà in Giurisprudenza nel 1937) incomincia ad interessarsi di politica, scopre il marxismo e si avvicina successivamente al comunismo grazie all'amicizia con Paolo Milano e alla curiosità suscitata da alcuni scritti di Croce. Nel 1939 sposa Elena d'Amico e si trasferisce a Torino per lavoro. Con lo scoppio della guerra si rifugia a Cavour, dove viene a contatto con numerosi intellettuali e antifascisti, come Ludovico Geymonat, Cesare Pavese, Norberto Bobbio, Luigi Capriolo e l'editore Giulio Einaudi. Nel 1940 torna a Roma e trova lavoro presso il Ministero della Educazione Nazionale; nel frattempo stringe contatti con un gruppo di intellettuali comunisti (Paolo Bufalini, Antonio Amendola, Pietro Ingrao...). Nell'ottobre del '41 viene arrestato e deferito al Tribunale Speciale per attività antifascista; sarà poi prosciolto nel febbraio '42. Dopo l'esperienza del carcere, inizia la collaborazione con Einaudi, per il quale aveva già tradotto opere dal tedesco grazie alla sua ottima conoscenza delle lingue. Dalla primavera del '43 svolge un'attività di collegamento clandestina direttamente per il Pci; in seguito all'8 settembre, assieme a Pompeo Colajanni (Barbato) organizza le prime bande partigiane tra Barge, Cavour e il Monte Bracco. Verso fine maggio '44 viene inviato nelle Valli di Lanzo come Commissario Politico della II Divisione Garibaldi "Piemonte" (nome di battaglia "Paolo"), dove rimane gravemente ferito in seguito ad un incidente automobilistico. Viene quindi trasportato in Francia, ad Aix-les-Bains, dove rimarrà fino alla fine del conflitto.
Eletto deputato per il Pci per l'Assemblea Costituente, rimane alla Camera fino al gennaio '77. Nell'ottobre '57, in seguito allo scandalo scoppiato in seno al Pci circa il celebre "rapporto segreto" di Krusciov e alla rivolta ungherese, lascia il partito in forte polemica con la dirigenza e approda tra le file del Psi. Tra il '63 e il '74 ricoprirà più volte la carica di Ministro del Bilancio e della Programmazione Economica con i governi di centrosinistra (Moro, Rumor, Colombo) trovandosi a fronteggiare difficili congiunture economiche; sarà inoltre membro di diverse Commissioni alla Camera.
Continua nel frattempo il lavoro di pubblicista dando alle stampe saggi e traduzioni, e curando per Einaudi la "Serie di politica economica"; scrive su importanti giornali e riviste come "Rinascita", "Mondo Operaio", "Tempi Moderni", "Astrolabio", "L'Espresso", "Il Calendario del Popolo", "Lettera Internazionale".
Nel gennaio 1977, sentendosi emarginato all'interno del Psi ed attratto dall'occasione di lavorare per la Comunità Europea, accetta l'incarico per due mandati come Commissario Europeo per la Politica Regionale, fino al 1985. Da Bruxelles non cessa di interessarsi alla vita politica italiana: dal '81 comincia a manifestare critiche verso la deriva partitocratica che sta caratterizzando il Psi che lo porteranno alla rottura con il partito. Nel 1987 verrà eletto Senatore nel gruppo misto con il Pci; nel 1992, a fine mandato si ritira definitivamente dalla vita politica.
Muore a Roma l'8 febbraio 2010.


Citazioni di o su Antonio Giolitti in Monografia

Antonio Giolitti, Riforme e rivoluzione, Torino, Einaudi, 1957
Il comunismo in Europa, Antonio Giolitti (cur.), Milano, Garzanti, 1960
Antonio Giolitti, Un socialismo possibile, Torino, Einaudi, 1967
Antonio Giolitti, Lettere a Marta, Bologna, Il Mulino, 1992
Otto von Gierke, Althusius e lo sviluppo storico delle teorie politiche giusnaturalistiche, Antonio Giolitti (trad.), Torino, Einaudi, 1943
Julius Binder, La fondazione della filosofia del diritto, Antonio Giolitti (trad.), Torino, Einaudi, 1945
Max Weber, Il lavoro intellettuale come professione, Antonio Giolitti (trad.), Torino, Einaudi, 1948
Richard Cantillon, Saggio sulla natura del commercio in generale, Sergio Cotta e Antonio Giolitti (cur.), Torino, Einaudi, 1955
Antonio Giolitti, Relazione generale sulla situazione economica del paese: 1963, Roma, Istituto poligrafico dello Stato, 1964
Antonio Giolitti, Regioni e programmazione: relazione tenuta al convegno di Torino il 16 maggio 1970 , Roma, Ministero del bilancio e della programmazione economica, 1970
Antonio Giolitti, Mario Ferrari Aggradi, Relazione previsionale e programmatica per l'anno 1971, Roma, Istituto poligrafico dello Stato, 1970
Gaetano Troisi, Inchiesta sul sistema bancario, Bari, De Donato, 1972, [Presentazione di Antonio Giolitti]
Antonio Giolitti, Riforme e sviluppo: per superare la crisi in una prospettiva di progresso sociale e civile: relazione di Antonio Giolitti al Convegno Nazionale del Partito Socialista Italiano: Roma 17-19 maggio 1973 , Roma, SETI, 1973
Antonio Giolitti, Giuseppe La Ganga, Politica internazionale e progetto socialista in Europa : temi per un progetto socialista , Giuseppe la Ganga (cur.), Milano, Franco Angeli, 1977, [Atti di un ciclo di seminari tenuti a Torino nel 1976]
Bino Olivi, Il tentativo Europa: storia politica della Comunità europea, Milano, Etas libri, 1979, [prefazione di Antonio Giolitti]
Vittorio Foa, Antonio Giolitti, Gaetano Arfé, La questione socialista: per una possibilie reinvenzione della sinistra, Torino, Einaudi, 1987
Filippo Cavazzuti, Vittorio Foa, Antonio Giolitti, Finanza pubblica e pubblica amministrazione: una riforma per governare: atti del Convegno promosso dal Gruppo parlamentare della Sinistra indipendente, Senato della Repubblica: Roma, Palazzo Giustiniani, 7 febbraio 1989 , Roma, C. Salemi tipografo editore, 1989
Antonio Giolitti (et. al.), Idee per l'Ulivo, Milano, Aufidio, 1996
Antonio Giolitti, Di guerra e di pace. Diario partigiano (1944-1945), Rosa Giolitti e Mariuccia Salvati (cur.), Roma, Donzelli Editore, 2015

Citazioni di o su Antonio Giolitti in Articolo in sito web

Una riflessione storica su Antonio Giolitti - Antifascismo, Resistenza, Costituente in "www.youtube.com", "http://youtu.be/DfL0WxH-UaE", 04/05/2011, [Convegno tenutosi il 4 maggio a Roma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, in occasione del primo anniversario della morte di Antonio Giolitti.]
Una riflessione storica su Antonio Giolitti - Governo e programmazione. Anni '60-'70 in "www.youtube.com", "http://youtu.be/GtJEZtoE028", 04/05/2011, [Convegno tenutosi il 4 maggio a Roma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, in occasione del primo anniversario della morte di Antonio Giolitti.]
Una riflessione storica su Antonio Giolitti - Il Psi e il socialismo possibile in "www.youtube.com", "http://youtu.be/LkgCuZVdHX8", 04/05/2011, [Convegno tenutosi il 4 maggio a Roma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, in occasione del primo anniversario della morte di Antonio Giolitti.]
Una riflessione storica su Antonio Giolitti - Tra l'Italia e l'Europa in "www.youtube.com", "http://youtu.be/JeCbPk0qZE4", 04/05/2011, [Convegno tenutosi il 4 maggio a Roma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, in occasione del primo anniversario della morte di Antonio Giolitti.]
Una riflessione storica su Antonio Giolitti - Il divorzio della politica dalla cultura in "www.youtube.com", "http://youtu.be/JUdiFBjCIcg", 04/05/2011, [Convegno tenutosi il 4 maggio a Roma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storica sede della Treccani, in occasione del primo anniversario della morte di Antonio Giolitti.]

Relazioni con altri documenti e biografie


Andrea Manassero
07/06/2011 23/06/2011
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Giolitti, Antonio  in Archos Biografie [IT BP625]