Accesso riservato

Profilo biografico: Aurora Benna

Aurora Benna F
11/08/1917, Torino (TO), Italia
Aurora Benna nasce l'11 agosto del 1917 a Torino da genitori socialisti, Angelo Benna e Clementina Perone. Nell'agosto 1923 la madre, dopo la separazione dal marito Angelo avvenuta nel 1919, parte per la Russia per raggiungere il compagno Giovanni Parodi; non tornerà in Italia fino al 1958. Aurora tenta di ricongiungersi a lei per due volte: nel 1924 e nell'ottobre 1937. Durante il secondo tentativo di espatrio, il 14 ottobre 1937, viene arrestata a San Dalmazzo di Tenda (Cn) e condotta prima al carcere Nuove di Torino, poi alle Mantellate di Roma dove si ammalerà di tubercolosi; verrà scarcerata per indulto il 6 marzo 1940. Durante la Resistenza incontra Herbert Schindler, militare tedesco che collabora con i partigiani; lo sposerà il 16 settembre del 1946. Si impegna nella lotta partigiana battendo a macchina relazioni e verbali da distribuire nelle fabbriche. Nel 1944 entra alla Cetra (Compagnia edizioni teatro registrazioni affini) come impiegata e nel 1945 accetta il trasferimento interno alla Sipra (Società italiana pubblicità per azioni) dove dal 1955 sarà delegata Fils-Cgil (Federazione italiana dei lavoratori dello spettacolo). Nel 1967 si separa da Herbert e si trasferisce a Grugliasco. Raggiunge la pensione nel 1972 e inizia l'attività presso il circolo Aurora di Collegno, settore danza.


Fondi archivistici prodotti:

Benna Aurora

Citazioni di o su Aurora Benna in Monografia

Adriano Boano, Paola Tarino, Visto per censura. Clementina Perone e Aurora Benna. Il Novecento nella storia di due donne, Torino, Seb27, Laissez-passer, 2004

Relazioni con altri documenti e biografie


Linda Ferrando
15/03/2012 16/03/2012
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Benna, Aurora  in Archos Biografie [IT BP658]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017