Accesso riservato

Profilo biografico: Pier Luigi Passoni

Pier Luigi Passoni M
27/04/1894, Valenza Po (AL), Italia
18/03/1969, Torino (TO), Italia
Diplomato in ragioneria, iscritto al Partito socialista nel 1917, nel 1927 viene arrestato e deferito al Tribunale speciale e poi rilasciato con un "non luogo a procedere". Negli anni della dittatura si impegna nell'attività del "soccorso rosso", organizzazione impegnata nel sostegno dei perseguitati antifascisti emigrati e incarcerati. Durante la Resistenza è attivissimo nel servizio informazioni, negli scambi di prigionieri, nella ricerca e nel reperimento di mezzi per il potenziamento del movimento partigiano. Rappresenta il Partito socialista nel Cln regionale piemontese e dopo la liberazione viene nominato prefetto di Torino, incarico che mantenne sino al febbraio 1946. Presidente della Società telefonica interregionale piemontese e lombarda (Stipel), consigliere comunale a Torino, viene eletto senatore nel 1963 per il Collegio della Valle di Susa; l'anno dopo aderisce al nuovo Partito socialista italiano di unità proletaria Psiup. Presidente dell'Anpi provinciale torinese, muore nel 1969.


Citazioni di o su Pier Luigi Passoni in Monografia

Enciclopedia dell'Antifascismo e della Resistenza, Milano, La Pietra, 1984, pp.457

Citazioni di o su Pier Luigi Passoni in Varie

a cura di Barbara Berruti, Guerra, Resistenza, Alleati, [cd, Torino, Regione Piemonte, 2007]

Istoreto
2007 10/09/2014
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Passoni, Pier Luigi  in Archos Biografie [IT BP690]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017