Accesso riservato

Profilo biografico: Francesco Panizzi

Francesco Panizzi M
01/03/1926, Genova (GE), Italia
Coniugato
Francesco Panizzi nasce a Genova Sestri Ponente il 1 marzo 1926. A 14 anni viene assunto alla SIAC come allievo segatore. Entra in contatto con il mondo dell'antifascismo e della Resistenza (nome di battaglia: Racchetta) presso lo stabilimento Ansaldo Meccanico dove trova impiego. Da li entra nelle Squadre di azione patriottica (Sap) nel distaccamento interno allo stabilimento San Giorgio, facente parte della Brigata "Mario Sordi" operante tra Borzoli e Sestri Ponente.
Prende parte a diverse azioni sia interne che esterne allo stabilimento diventando coordinatore militare delle tre brigate sestresi in sostituzione di Giuseppe Odino, sfuggito ad un tentativo di cattura e unitosi alle formazioni piemontesi.
Dopo breve tempo anch'egli è catturato e torturato dalle Brigate Nere sino ai giorni immediatamente precedenti l'insurrezione. Una volta liberato, alla testa della Brigata Sordi, guida l'Insurrezione e la presa della batteria di Rocca dei Corvi.




Fondi archivistici prodotti:

Panizzi Francesco (Racchetta)

Citazioni di o su Francesco Panizzi in Monografia

La Resistenza sestrese : fatti ed avvenimenti raccontati da coloro che ne furono i veri protagonisti , Clara Causa (cur.), Genova, ANPI, 2000
Giorgio Gimelli, La Resistenza in Liguria. Cronache militari e documenti, Franco Gimelli (cur.), Roma, Carocci, 2005, vol.II, pp.808, 815

Citazioni di o su Francesco Panizzi in Articolo di periodico

Paolo Arvati, Sessant'anni fa Liberazione in "Corriere di Sestri Ponente", a. 54, n. 4, Genova, Aprile 2005, pp. 1-2

Citazioni di o su Francesco Panizzi in Varie

Tito Tuvo, Come visse Sestri Ponente le giornate della Liberazione, [Supplemento al Corriere di Sestri Ponente n.4 anno II, aprile 1991]

Relazioni con altri documenti e biografie



09/07/2015
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Panizzi, Francesco  in Archos Biografie [IT BP709]