Accesso riservato

Profilo biografico: Armando Botta

Armando Botta M
08/11/1909, Savona (SV), Italia
27/01/1982, Savona (SV), Italia
Celibe
Botta Armando, nome di battaglia Renna, nasce a Savona l'8/11/1909 da Lorenzo da Berta Maria.
Partigiano combattente.
Celibe, segretario federale del partito giovanile comunista, di professione verniciatore.
Arrestato a Savona il 17/04/1934, in occasione di un operazione anticomunista per propaganda sovversiva.
Con Sentenza n. 15 del 20-3-19351, il Tribunale Speciale lo condanna ad anni 12 di reclusione, all'interdizione perpetua dai pubblici uffici ed alla libertà vigilata; beneficia, per indulto, di anni due della pena.

Dagli atti della Prefettura di Savona viene così descritto: "Ha cultura appena sufficiente, avendo frequentato solo le prime tre classi elementari; ma è intelligente ed astuto. Ha sempre esercitato il mestiere di verniciatore...Verso la famiglia composta di tre fratelli ed una sorella, si è dimostrato premuroso ed affezionato...".
Materiali aggregati, Casellari politici di antifascisti. Fascicoli 8 "Antifascisti II".
Guido Malandra "I volontari della libertà della II zona partigiana ligure - (Savona)", Savona, Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, 2005, pp.19, 621.
Le sentenze del Tribunale Speciale in http://www.tmcrew.org/memoria/spaccatrosi/Storiografia/sentenze_Trib_Spec_1935.htm


Citazioni di o su Armando Botta in Monografia

Guido Malandra, "I volontari della libertà della II zona partigiana ligure" (Savona), Savona, Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, 2015, pp.19, 621

Relazioni con altri documenti e biografie


Silvana Gurzeni
02/11/1915 27/05/2016
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Botta, Armando  in Archos Biografie [IT BP723]
Ultimo aggiornamento: venerdì 21/4/2017