Accesso riservato

Profilo biografico: Vittoria Bergamasco in Aglietto

Vittoria Bergamasco in Aglietto F
7/8/1891, Savona  (SV), Italia
14/03/1963, Savona (SV), Italia
Coniugata
Bergamasco Vittoria nata a Savona il 7/8/1891
Paternità e maternità: Giovanni Battista e Vilata Emilia
Professione: casalinga, residenza Savona
Orientamento politico: Comunista
Moglie di Aglietto Andrea che sposò il 7 dicembre 1910 da cui ebbe tre figli: Giuseppe, Giovanni e Antonietta. Nonostante frequentò solo le scuole elementari. Dagli atti della Prefettura di Savona che si evince che era dotata di una discreta istruzione. Condivise con il marito e il figlio Giovanni le idee politiche professando "idee sovversive, prendendo la parola in pubblici comizi".
Fu arrestata in occasione di una operazione politica a Savona insieme al marito e al figlio Giovanni e successivamente rinviata a giudizio per "attività sovversiva".
Prosciolta e deferita alla Commissione Provinciale per l'assegnazione al confino di polizia il 13 agosto 1934 a Termoli per un anno e sei mesi, prosciolta in anticipo il 18/12/1935 on atto di clemenza.
A novembre dello stesso anno fece istanza al ministero per ottenere un sussidio per l'acquisto di indumenti invernali.
Cfr. Fondo Materiali aggregati, Casellari politici di antifascisti. Fascicoli 7 "Antifascisti I"


Relazioni con altri documenti e biografie


Silvana Gurzeni
14/04/2016 27/05/2016
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Bergamasco, Vittoria  in Archos Biografie [IT BP757]