Accesso riservato

Profilo biografico: Teresio Castelletti

Teresio Castelletti M
03/03/1903,  (), 
1970 Nasce il 3 marzo 1903. Dopo gli studi commerciali, entra alla Borsalino, poi è tipografo, indi svolge in proprio, assieme al fratello, l'attività di cappellaio. Dal '33 al '43 gestisce assieme alla moglie l'albergo "G. Verdi" in via Faà di Bruno, ch'era centro di attività clandestina. Nel '43 i Castelletti sono sfollati a Fubine, e lì Teresio apre un negozio di vernici e continua l'attività clandestina, contattando il comando partigiano di Altavilla. Milita nella Matteotti Marengo. Sfugge a un rastrellamento per merito di un ufficiale tedesco che lo nasconde. Durante questo periodo svolge intensa corrispondenza (purtroppo andata distrutta) con Nenni e altri membri del PSI. Nel dopoguerra svolge attività politica nella federazione provinciale del PSI.


Fondi archivistici prodotti:

Castelletti Teresio

Relazioni con altri documenti e biografie



14/05/2016
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Castelletti, Teresio  in Archos Biografie [IT BP942]