Accesso riservato

Profilo biografico: Stefano Ongarelli

Stefano Ongarelli M
16/02/1893, Alessandria (AL), Italia
Nasce in Alessandria il 16 febbraio 1893. Impiegato presso il calzaturificio "Taverna", entra in contatto con gli ambienti della sinistra operaia, divenendo segretario della Lega dei Calzolai a macchina e corrispondente dei giornali "L'Ordine" e "L'Unità". Per la sua appartenenza politica viene messo sotto sorveglianza dalle autorità fasciste, e nel 1926 è confinato a Tremiti, nel 1927 a Ustica e Ponza. Nel 1928, grazie a uno sconto di pena, torna ad Alessandria, e trova lavoro presso la "Borsalino". Comandante della locale S.A.P. dal maggio 1944, è poi commissario di divisione nelle brigate "Ottonello" e "Gollo". Nel 1947 ottiene il riconoscimento della qualifica di "partigiano combattente", e inoltre una pensione a vita come "mutilato antifascista" per cecità all'occhio destro.


Fondi archivistici prodotti:

Ongarelli Stefano

Relazioni con altri documenti e biografie


Paolo Carrega
18/05/2016 18/05/2016
visualizza

Visualizza i contributi lasciati su questo documento

Come citare questa fonte. Ongarelli, Stefano  in Archos Biografie [IT BP952]