Accesso riservato

Fascicolo: 50 ANNI DOPO. Un ricordo ai martiri torinesi caduti per la libertà, marzo 1994

Posizione nella struttura d'archivio

C00/00013/03/00/00002
50 ANNI DOPO. Un ricordo ai martiri torinesi caduti per la libertà, marzo 1994
Video professionale con inserti di immagini d'epoca a cura di Vittorio Manescotto. Nel video sono ripresi e montati 3 momenti diversi della stessa giornata a Torino.
1) Cerimonia al Martinetto (7'), con vari interventi tra cui quello del Sindaco di Torino Valentino Castellani, che ricorda la fucilazione di 8 martiri avvenuta il 5 aprile 1944.
2) Posa di 2 corone (4') per ricordare i lavoratori torinesi che scioperarono nel marzo 1944 e furono arrestati in centinaia e deportati nei campi di sterminio: la prima alla stazione di Porta Nuova (si riconosce tra i presenti Bruno Vasari); la seconda in via Acciarini angolo via Ogliaro, sotto la lapide: "Via Filippo Acciarini caduto per la libertà 1888-1945".
3) Commemorazione delle vittime (Sala del Consiglio della circoscrizione 2 di Cascina Giaione) (21'). Per primo prende la parola Ferruccio Maruffi, essendo "uno dei protagonisti di quei viaggi da Torino a Mauthausen". Partigiano in Val di Lanzo, quando fu arrestato Maruffi trovò in carcere gli operai arrestati dopo lo sciopero del 1° Marzo 1944 e con loro condivise anche il Lager. Tra loro nomina Gatti Marco. Maruffi sottolinea "la solidarietà e l'amicizia" all'interno del Lager (cita l'amicizia fra Filippo Acciarini, nonno di Chiara Acciarini, seduta di fianco a lui, e Alfonso Ogliaro, imprenditore che finanziava l' "Avanti!"), il ruolo attivo dei deportati e l'importanza dell'esempio degli operai. Infine fa riferimento all'episodio dell'uccisione di Nada, compagno di prigionia. Poi parla il Vicesindaco Domenico Carpanini, che ringrazia Maruffi per la testimonianza e conferma l'impegno dell'amministrazione comunale a promuovere con continuità iniziative (questa è la prima) che scandiscano l'anno del 50° fino al 25 aprile 1995. Infine interviene Chiara Acciarini ringraziando tutti coloro che si sono rivolti al passato per capire, e ricordando il nonno Filippo Acciarini.
03/1994




Consistenze
video videocassetta 1 1

1 1


Relazioni con altri documenti e biografie


Segnature
scatola D MF 2 fascicolo 19
Collocazioni
XXIX 2


Pepe Marcella 22/10/2012
D'Arrigo Andrea 22/01/2016
visualizza

Esplora livello


export xml Scarica la scheda in formato XML  Includi documenti
Come citare questa fonte. 50 ANNI DOPO. Un ricordo ai martiri torinesi caduti per la libertà, marzo 1994  in Archivio Istoreto, fondo Maruffi Ferruccio [IT-C00-FA10988]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019