Accesso riservato

Fascicolo: "Corrispondenza Tina 1948-1958"

Posizione nella struttura d'archivio

C00/50015/00/00/00002
"Corrispondenza Tina 1948-1958"
Lettere inviate da Clementina Perone tra il 1948 e il 1958 alla figlia Aurora Benna e al genero Herbert Schindler. Vi sono alcune buste con francobollo. Nel fascicolo è contenuta anche parte della documentazione necessaria per ottenere il passaporto russo per il rientro in Italia di Clementina Perone: lettera di Alberto Folchi, sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri, a Carlo Trabucco, condirettore responsabile de "Il popolo nuovo", datata 7 agosto 1957, Roma; lettera di Angelo Salizzoni, Sottosegretario di Stato per l'Interno, a Carlo Trabucco, datata 9 agosto 1957, Roma; lettera di Giovanni Parodi alla Croce Rossa in Urss Sezione Emigrati Politici, datata 18 luglio 1956, Torino. Opuscolo in lingua russa inviato ad Aurora Benna con nota manoscritta di Clementina Perone: "Questo lo tradurrò al mio ritorno. Anche perché sarà bene ch'io continui ad esercitarmi in traduzioni. Questo mi servirà a non dimenticare quel po' che so. Ancora baci. Mamma". Sono infine presenti tre lettere di risposta di Aurora Benna.
17/05/1948-03/01/1958
Il fascicolo era contenuto in una busta cartacea dal titolo "Lettere e cartoline dal carcere (Roma e Perugia)".



Consistenze
dattiloscritto carta 14 19
manoscritto carta 57 84
opuscolo carta 1 8

72 111


Relazioni con altri documenti e biografie


Segnature
busta C BA 1 fascicolo 2
Collocazioni
IX 7


Ferrando Linda 15/03/2012
D'Arrigo Andrea 16/03/2012
visualizza

Esplora livello


export xml Scarica la scheda in formato XML  Includi documenti
Come citare questa fonte. "Corrispondenza Tina 1948-1958"  in Archivio Istoreto, fondo Benna Aurora [IT-C00-FA6575]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019