Accesso riservato

Fondo: Davite Franco [ FDF ]

C09/00002 FDF
Davite Franco
Davite Franco
Il fondo risulta essere giunto al Centro di documentazione attraverso la mediazione della signora Erica Malan (Anpi di Luserna San Giovanni), che lo aveva ricevuto dallo stesso Franco Davite. Tale iter appare confermato anche dalla camicia originaria in cui tutte e quattro le foto erano custodite al momento dell'inizio del riordino. Si trattava infatti di una busta da lettera formato A4 bianca di riuso con intestazione a stampa "Cevaa / partager pour agir / Cevaa - CS 49530 -13, rue Luis Perrier / 34961 Montpellier Cedex 2 - France / ...". La busta era indirizzata al "Pasteur Franco Davite / Via Sergio Toja 18 / 10062 Luserna San / Giovanni (To) / Italie". Sia l'intestazione che l'indirizzo erano però cancellati con tratti di pennarello nero e ms., a pennarello nero, era anche l'indicazione del nuovo destinatario: "Sig ra Erica Malan Rovara". A matita, alcuni cm. sopra l'indicazione del nuovo destinatario: "Da Davite". Ms., a penna nera, nella parte centrale della busta, in alto: "Fondo fotografico / Franco Davite". Il fondo consta di un unico fascicolo contenente la riproduzione di 4 foto b/n, mm. 210 x 297, stampate con bordo bianco (più spesso lungo i lati orizzontali, più sottile lungo quelli verticali). Le foto ritraggono partigiani del Gruppo Gl della Sea e sono state tutte scattate da Franco Davite.
12/1943-01/1944
1 1
Versamenti
2005 2013 Accessibile Per informazioni e per la consultazione del Fondo rivolgersi all'Ufficio Cultura del comune di Luserna San Giovanni (0121954431).
Tutte le foto sono corredate da una sorta di etichetta in carta bianca che ospita la relativa didascalia (in apparenza una stampa da file) e che va a coprire parte dell'immagine presente sul recto di ciascun documento; la striscia di carta è tuttavia connessa al supporto fotografico attraverso un ripiego del proprio lato verticale sinistro fissato sul verso della foto: la striscia di carta può dunque essere sollevata dal lembo in modo da rendere libero e visibile l'intero recto della foto. Sul verso di ogni striscia è presente, ms. a matita, una numerazione progressiva che qui si riprende. All'apertura della busta che fungeva da camicia le foto si presentavano, tuttavia, disposte in ordine esattamente opposto a quello della sequenza numerica evocata: la n. 4 risultava cioè in cima alle altre ed era la prima visibile all'atto dell'apertura.


Relazioni con altri documenti e biografie


Pecchenino Cristian 08/07/2013
D'Arrigo Andrea 16/09/2013
visualizza

Esplora livello

Come citare questa fonte. Davite Franco  in Archivio Centro rete LSG, fondo Davite Franco [IT-C09-FO388]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019