Accesso riservato

Fondo: Comitato di solidarietà democratica di Bologna [ ]

Posizione nella struttura d'archivio

L00/0060
Comitato di solidarietà democratica di Bologna
Comitato di solidarietà democratica di Bologna
Il Comitato di solidarietà democratica di Bologna fu espressione locale dell'omonimo Comitato nazionale, istituito il 2 agosto 1948 con lo scopo di garantire assistenza legale e materiale agli imputati e agli arrestati nei procedimenti penali aventi connotazione politica. L'associazione fu creata da personalità della sinistra, in particolare aderenti ai partiti comunista e socialista, in relazione all'ondata di arresti successiva alle manifestazioni per l'attentato a Togliatti del 14 luglio 1948. Il Comitato garantiva ai detenuti e alle loro famiglie assistenza legale e materiale gratuita; oltre a ciò si sforzava di contrastare a livello politico gli attacchi che, nel mutato contesto politico nazionale e internazionale, sempre più spesso venivano condotti contro i partiti di sinistra. Il fondo è costituito da: atti processuali dei procedimenti seguiti dal comitato, 3531 schede dei relativi procedimenti, carteggio e pratiche, alcuni fascicoli di carte di Sigfrido Coppola, legale del Comitato. E' corredato da schede descrittive dei fascicoli redatte nel 1985 e consultabili in sede. E' stato donato nel 1979 dall'Associazione nazionale partigiani d'Italia di Bologna.
1949-1966
69
Versamenti
1979 2003 Vincolato Fondo riservato. Per accedere alla consultazione occorre presentare preventivamente richiesta scritta alla direzione.
Fondo riservato


Relazioni con altri documenti e biografie


Pastore Luca 11/11/2015
11/11/2015
visualizza

Esplora livello

Come citare questa fonte. Comitato di solidarietà democratica di Bologna  in Archivio Parri, fondo Comitato di solidarietà democratica di Bologna [IT-L00-FO564]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019