Accesso riservato

Serie: Comitato d’amicizia e d’aiuto col popolo algerino

A00/01314/01
Comitato d’amicizia e d’aiuto col popolo algerino
La serie è costituita da documenti prodotti e raccolti dal Comitato d’amicizia ed aiuto con il popolo algerino, costituito nel gennaio 1963, in luogo della prima progettata associazione “Italia - Algeria” (denominazione che tuttavia ricorre a livello documentale). Scopo del Comitato è quello di sviluppare i rapporti di amicizia tra il popolo italiano e il popolo algerino e di contribuire a risolvere i problemi più vivi della giovane repubblica algerina. Pur non vincolando chi vi aderisce alla politica del Governo algerino, il comitato promuove iniziative di assistenza al popolo algerino ed iniziative dirette allo sviluppo dei rapporti, degli scambi culturali ed economici tra l’Italia e l’Algeria. Tra i primi aderenti al comitato: Enzo Enriquez Agnoletti, Guglielmo Alberti, Carlo Arnaudi, Norberto Bobbio, Margherita Bernabei, Federico Comandini, Corrado Corghi, Ranuccio Bianchi Bandinelli, Arialdo Banfi, Luigi Bulferetti, Siro Brondoni, Pasquale Bandiera, Alberto Carocci, Carmelo Carbone, Tristano Codignola, Gastone Cottino, Giacomo De Benedetti, Danilo Dolci, Mario Delle Piane, Ernesto De Martino, Angelo Del Boca, Giulio Einaudi, Giovanni Favilli, Eugenio Garin, Sandro Galante Garrone, Vittorio Gorresio, Carlo Muscetta, Alberto Moravia. Mario Monicelli, Giuliano Pajetta, Ferruccio Parri, Vasco Pratolini, Luigi Piccinato, Carlo Ludovico Ragghianti, Raffaello Ramat, Ezio Vigorelli, Elio Vittorini, Cesare Zavattini. Nel primo esecutivo del comitato Vera Boccara, Carlo Crescenzi, Angelo del Boca, Dina Forti, Antonio Lettieri, Emilio Lo Pane, Lamberto Mercuri. Sede del Cai è via Cola di Rienzo 28, Roma.
25/05/1961-09/12/1964
2 17
La documentazione inerente al Comitato d'amicizia e d'aiuto col popolo algerino è stata oggetto di un riordinamento parziale avvenuto probabilmente nell'ultimo decennio del XX secolo, insieme a quella del Comitato anticoloniale italiano. Per questo motivo documentazione e corrispondenza relativa al Comitato d'amicizia e d'aiuto, e alla sua attività, è conservata tra i fascicoli del Comitato anticoloniale italiano.

Relazioni con altri documenti e biografie


Benatti Francesco 28/09/2017
11/07/2018
visualizza

Esplora livello

Come citare questa fonte. Comitato d’amicizia e d’aiuto col popolo algerino  in Archivio Insmli, fondo Carte Comitato anticoloniale italiano provenienti dall'archivio Fiap nazionale [IT-A00-SE322]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019