Accesso riservato

Fondo: Sacco Marisa [ A MS ]

C00/30020 A MS
Sacco Marisa
Sacco Marisa
Il fondo comprende la documentazione prodotta e raccolta da Marisa Sacco, nata a Torino nel 1921, partigiana combattente presso la 3ª divisione Giustizia e Libertà nelle Langhe e fondatrice, insieme a giovani esponenti del Partito d'Azione, della Gioventù d'Azione. Dal 1985 al 2010 Marisa Sacco svolge la professione di archivista presso l'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti".
Il fondo è stato versato in più riprese all'Istituto a partire dagli anni '90, periodo in cui Marisa Sacco ha donato un primo nucleo di carte costituito soprattutto da stampa clandestina (oggi contenuto quasi totalmente nella prima busta). Nel 2003 un secondo versamento ha avuto come oggetto sia materiale documentario relativo ad amici partigiani sia una cospicua documentazione concernente il Colle della Resistenza di Bossolasco (oggi rispettivamente custoditi nella seconda e nella terza busta). Al 16 settembre 2011 risale l'ultimo versamento di carte e oggettistica appartenute a Marisa Sacco effettuato dal figlio Paolo Pettinati.
I documenti sono raccolti in sette buste, per un totale di settanta fascicoli, in gran parte con proprio titolo originario; tale suddivisione risponde a un originario criterio di aggregazione seguito dal soggetto produttore. Oltre ai titoli dei fascicoli e dei sotto-fascicoli è stato mantenuto l'ordine originario dato alle carte.
I documenti, che coprono un arco temporale molto ampio, riguardano non solo la Resistenza, con particolare attenzione alla stampa clandestina degli anni 1944 e 1945 prodotta da organismi politici (Partito Comunista Italiano, Partito Liberale Italiano, Fronte della Gioventù, Federazione Italiana Studenti Intellettuali, Giustizia e Libertà, Movimento Federalista Europeo, Gioventù d'Azione, ecc.), ma anche carte prodotte nel dopoguerra.
Di notevole interesse sono gli scritti del soggetto produttore, tra cui il dattiloscritto originario de La pelliccia d'agnello bianco: la Gioventù d'azione nella Resistenza e la prima stesura del saggio Cronaca di 14 giorni. La 3ª divisione GL nell'insurrezione. Costituiscono, infine, una parte rilevante del fondo le numerose fotografie - circa un centinaio - che documentano in modo particolare la visita ad Auschwitz dell'aprile 1967, l'inaugurazione del Colle della Resistenza a Bossolasco e che ritraggono amici partigiani.
13/04/1948-2009; 06/08/1940-05/05/1945; carte senza data [1944-2008]; carte senza data
7 70
Versamenti
1997 2012 Accessibile Raccolta di stampa clandestina.
2003 2012 Accessibile Documenti cartacei e fotografici sul progetto, la costruzione, l'inaugurazione del Colle della Resistenza a Bossolasco; scritti.
2011 2012 Accessibile Carte personali e oggettistica versate dal figlio Paolo Pettinati il 16 settembre 2011.


Marisa Sacco, La pelliccia di agnello bianco: la Gioventù d'azione nella Resistenza, Torino, Istoreto, Seb27, Segni Parole Voci, 2008
ead., Cronaca di 14 giorni. La 3° divisione GL nell'insurrezione in "Il presente e la storia", a. 1990, n.38, pp.173-196

Relazioni con altri documenti e biografie


Ferrando Linda 21/02/2012
D'Arrigo Andrea 29/03/2012
visualizza

Esplora livello

Come citare questa fonte. Sacco Marisa  in Archivio Istoreto, fondo Sacco Marisa [IT-C00-FO227]
Ultimo aggiornamento: mercoledì 30/1/2019